Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 maggio 2016

Zidane non si nasconde: "Real in finale, o sarà un fallimento"

print-icon
zid

Zinedine Zidane all'attacco: "Battere il City, altrimenti sarebbe un fiasco" (Foto Getty)

L'esame City non spaventa l'allenatore francese, certo di arrivare all'ultimo atto della Champions in programma a San Siro il 28 maggio: "Se dovessimo fermarci contro il Manchester sarebbe un fiasco". Pellegrini promette battaglia: "Vogliamo vincere al Bernabeu"

Niente scaramanzia a Madrid fronte Real: tutti ne sono certi, la squadra andrà in finale. Zinedine Zidane ne è talmente sicuro dall'ammettere: "Se non passiamo, sarà un fallimento". Assenti Benzema e Casemiro, mentre Cristiano Ronaldo appare recuperato e quindi sarà in campo nella semifinale di ritorno contro il Manchester City. "Sarà più complicato rispetto all'andata, che terminò 0-0", aggiunge Zizou, "Ma ne siamo consapevoli e ci prepareremo a giocare come al solito, rispettando l'avversario che ha ottimi giocatori, specie in attacco. Vogliamo finire la stagione molto bene e siamo in grado di ottenere qualcosa di importante".


Pellegrini promette battaglia: "Siamo a un passo dalla finale di Champions, un traguardo al quale prima che arrivassi io questa squadra non era mai arrivata. Continuiamo a essere anche il team che segna più reti in Premier, e mi piacerebbe che anche domani fosse così". Cristiano Ronaldo? "E' un fenomeno, ma nessun club può dipendere da un solo giocatore". "Per me comunque l'importante è vincere" conclude l'allenatore del Manchester City, "Anche se non vorrei mai farlo per un errore arbitrale, come successe quando ero al Malaga e affrontammo il Borussia Dortmund nei quarti".