Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 maggio 2016

Zidane: "Vincere sarebbe la ciliegina sulla torta"

print-icon
zid

Allenamento a San Siro per il Real Madrid di Zinedine Zidane (Foto Getty)

Pensieri e parole dell'allenatore del Real Madrid alla vigilia della finale di Champions contro l'Atlético: "Abbiamo lavorato molto e abbiamo meritato di essere qui, esattamente come loro. Soffrire è normale, ma ora siamo pronti per giocare"

Vincere sarebbe la "ciliegina sulla torta" dopo un cammino difficile, fatto di lavoro e anche di sofferenza: lo pensa l'allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane, che, alla vigilia della finale di Champions contro l'Atlético, insiste su alcuni concetti, il lavoro e la consapevolezza che non sarà affatto facile.

"Abbiamo lavorato molto e abbiamo meritato di essere qui, esattamente come l'Atletico. Soffrire è normale ma ora siamo pronti per giocare. Dobbiamo dormire stanotte perché domani bisogna fare bene. E' la finale. L'importante è metterci il cuore": sono le parole del francese al quale vengono rivolte molte domande sulla finale di due anni fa vinta contro l'Atletico.

"Alcuni giocatori - dice - sono cambiati ma non sono cambiati i nostri valori. Se dovessimo perdere? Non sarebbe un fallimento. Il vero insuccesso sarebbe se non riuscissimo a dimostrare quello che siamo in grado di fare. Ma posso garantire che siamo preparati".