Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 novembre 2016

Magia di Hamsik, Napoli salvo: a Istanbul è 1-1

print-icon
bes

Nella quarta partita della fase a gironi la squadra di Sarri pareggia in casa del Besiktas e mantiene la testa del gruppo. Lo slovacco risponde con un gran sinistro dalla distanza alla rete segnata da Quaresma su rigore

BESIKTAS-NAPOLI 1-1
78' rig. Quaresma (B), 82' Hamsik (N)

Risultato positivo per il Napoli di Sarri nella quarta uscita della fase a gironi di Champions. In Turchia, nella tana del Besiktas che al San Paolo era riuscito a imporsi a sorpresa sugli azzurri, è Hamsik a risolvere una situazione che si stava complicando, seriamente.

Il primo tempo vede gli ospiti partire bene: la squadra di Sarri non si fa intimorire dall'atmosfera de e rischia subito di andare in vantaggio con Gabbiadini. Ma è il Besiktas, dopo una mezz'ora di sofferenza, a rendersi più pericoloso sfiorando il gol con Hutchinson. Il canadese, sfruttando un assist di testa di Koulibaly (brivido che ricorda il "regalo" di Ghoulam a Higuain in Juve-Napoli) colpisce il palo esterno graziando Reina.
La partita è equilibrata e si va all'intervallo sul risultato di 0-0, con i turchi costretti a giocarsi il primo cambio al 24' per l'infortunio di Tosic, sostituito da Tosun.

Nella ripresa la prima grande occasione è sul destro di Callejon, che prova a battere Fabricio con uno scavetto ma non inquadra la porta. I turchi sembrano inoffensivi ma un mani (dubbio) di Callejon provoca il calcio di rigore che Quaresma trasforma portando virtualmente il Besiktas in testa al girone con 8 punti. Per Sarri si sarebbe messa davvero male in caso di sconfitta, con un Benfica pronto al sorpasso. Ma un sinistro da fuori di Marek Hamsik, imparabile per Fabricio, riporta il Napoli al comando con 7 punti. Il Besiktas insegue a 6.