Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 novembre 2016

L'imperativo di Allegri: "Obiettivo ottavi"

print-icon
Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri verso Siviglia: "Arrivare primi o secondi al momento non conta, l'obiettivo è qualificarsi per gli ottavi" (Foto Getty)

"Arrivare primi o secondi al momento non conta" spiega Allegri, "L'obiettivo è superare la fase a Gironi. A Siviglia sicuri Marchisio e Pjanic, Chiellini in panchina. In attacco idea Kean

Allegri parla chiaro, alla vigilia della sfida di Champions League contro il Siviglia: "Il primo obiettivo è qualificarci per gli ottavi, arrivare primi o secondi al momento non conta". "Se arrivi primo e dalle urne esce una seconda di un altro girone più abbordabile è convenuto arrivare davanti", spiega l'allenatore bianconero, "Se invece arrivi secondo e dal sorteggio arriva una prima più facile, sei stato fortunato ad arrivare dietro. D'altronde due anni fa siamo arrivati in finale dopo avere chiuso il girone al secondo posto".

Senza Dybala e Higuain due ipotesi per l'attacco della Juventus in Spagna: "Mandzukic solo davanti o tre, con Cuadrado da una parte e uno tra Alex Sandro, Sturaro e Kean dall'altra". In difesa assente Benatia, Chiellini in panchina. Sicuri invece Marchisio e Pjanic. Allegri è fiducioso: "Ci sono alcune assenze, ma i giocatori che ho a disposizione sono in grado di fare una partita importante, indipendentemente dal modulo. Il Siviglia in Champions è ancora imbattuto, speriamo di essere i primi a fargli un gol".