Napoli, ora il Real: ok Hysaj, la maglia sarà nera

Champions League
Al Bernabeu il Napoli giocherà con la maglia nera: l'ultima volta a Lisbona, contro il Benfica (getty)

Mercoledì di gala al Bernabeu: arriva la squadra di Sarri. Previsti 4000 tifosi azzurri allo stadio, fino a 10.000 per le vie della Capitale. Sugli spalti, ospite di De Laurentiis, anche Diego. Stampa spagnola timorosa: "Non c'è da fidarsi se arriva Maradona". Il Real recupera Bale (che partirà molto probabilmente dalla panchina), il Napoli Hysaj, che si è allenato in gruppo. Napoli che dovrà abbandonare la maglia bianca, ormai vero e proprio talismano

È la settimana dei sogni azzurri e - perchè no - anche quella della verità. Il Napoli a Madrid: serve crederci. Appuntamento con la storia, in uno dei templi del calcio mondiale e a casa della regina della Champions League, il Real. Forse non più così perfetto e inarrivabile come fino qualche settimana fa, ma pur sempre di Real si parla. Ingredienti per una cena di gala, a cui assisterà anche Diego Armando Maradona. Al Bernabeu saranno in quasi 4000 a tifare la squadra di Sarri, anche se - come avverte il quotidiano spagnolo Marca - potrebbero arrivare nella Capitale fino a 10.000 tifosi napoletani. Festa grande.

E se c’è Diego… - Lo aveva promesso qualche settimana fa, nel giorno del suo ritorno in Italia: “A Madrid ci sarò”. E così sia. Diego Armando Maradona al Bernabeu ci sarà veramente. E in Spagna sembrano non aver colto con particolare entusiasmo un fatto così eccezionale: “Non c’è da fidarsi, arriva Diego”, ha titolato oggi in prima pagina Marca, che più chiaro non si può. Napoli più Maradona: il Real di Zizou trema. E lo fa anche vedendo ciò che succede in campo, perchè il ruolino di marcia imposto della squadra di Sarri negli ultimi mesi ha davvero qualcosa di galactico. Pochissime sbavature, tantissimi gol e una solidità garantita: giocarsela è possibile. “Penso - ha detto Sarri dopo il Genoa - sia una di quelle partite che si devono giocare con attenzione, applicazione e faccia tosta, con la presunzione di andare almeno a vedere chi siamo”.

Maglia nera - Contro i blancos, niente bianco. E neppure azzurro. Il Napoli giocherà al Bernabeu in maglia nera. L'ultima volta con il total black? Proprio in Champions League: contro il Benfica, a Lisbona. Partita che, peraltro, permise alla squadra di Sarri di superare il girone da prima in classifica, grazie a un secco 2-1. Buoni presagi, dunque. Eppure, restando in tema scaramanzia, quella bianca avrebbe dato maggiori 'garanzie', perchè ormai un vero e proprio talismano: con la seconda maglia, infatti, sono arrivate 11 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 13 gare.

Sì ai tre piccoli - Il vero Napoli-Real si giocherà in campo, dopo un’attesa durata mesi. Sarri è indirizzato a confermare la squadra che tanto ha fatto bene nell’ultimo periodo. I ‘tre piccoli’ possono essere l’arma per mettere in difficoltà Zidane e i suoi. Davanti, dunque, i soliti: Insigne, Mertens e Callejon; dietro di loro, con tutta probabilità, Allan, Diawara e Hamsik, a formare un centrocampo di forza e qualità. Confermatissima la difesa: nonostante un piccolo fastidio in allenamento nella giornata di domenica, Hysaj - che nella mattinata di lunedì si è allenato regolarmente - dovrebbe scendere in campo regolarmente al fianco di Albiol (uno degli ex), Koulibaly e Ghoulam. In panchina, Milik sarà probabilmente preferito a Pavoletti.

Occhio a Bale - Il Real Madrid si veste a festa e scenderà in campo con un once de gala un pelo rimaneggiato. In sintesi: tutti dentro (nel 4-3-3), tranne Gareth Bale. Il gallese sarà però in panchina, pronto a tornare a giocare dopo il lungo stop proprio nella gara di mercoledì. Zidane molto probabilmente non lo rischierà, però, e al suo posto schiererà uno tra Isco e Lucas Vazquez. Visto l’infortunio di Danilo, nella difesa a quattro a destra giocherà Dani Carvajal, al fianco di Ramos, Pepe e Marcelo. In mezzo Kroos, Modric e Casemiro, a supporto di Ronaldo, Benzema e, come detto, una delle due alternative a Bale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport