Napoli-Real, rivivi tutte le emozioni del S. Paolo

Champions League
napoli_real_getty

Una giornata incredibile, una sfida pazzesca. Con un primo tempo fantastico, il Napoli illude i suoi tifosi. Nella ripresa, con una doppietta sugli sviluppi di due corner, Sergio Ramos la ribalta. Poi Morata chiude sul 3-1. La squadra di Sarri è fuori dalla Champions. LA VOSTRA GIORNATA SUI SOCIAL LA CRONACA DELLA GARA

Un primo tempo fantastico. Il Napoli mette sotto il Real Madrid al San Paolo per 51'. Poi la sentenza: due gol di Sergio Ramos di testa. Entrambi su calcio d'angolo. L'eroe della "Decima" Champions per i Blancos, la ribalta così e spezza i sogni di un'intera città. Nel finale la chiude Morata. La squadra di Sarri abbandona la Champions League a testa alta.

Passione senza confini - E' stata una giornata particolare per la città di Napoli. Scuole chiuse, strade paralizzate, circolazione stradale inesistente dopo le 20:20. E' cominciato tutto molto presto. Poi l'apertura dei cancelli del San Paolo alle 15 per evitare ingorghi dell’ultima ora. La tifoseria azzurra ci credeva per davvero alla rimonta, dopo il 3-1 dell'andata al Bernabeu: in 40mila occupavano gli spalti a tre ore dal match. Poi l'uscita dei giocatori del Real Madrid dall’albergo in pieno centro, momenti di delirio. Migliaia di tifosi hanno invaso gioiosamente la strada bloccando per alcuni minuti il bus dei Blancos e i blindati della polizia. L'urlo del San Paolo, le emozioni della gara. 

 

<div class="scrbbl-embed" data-src="/event/2515988/33457"></div><script>(function(d, s, id) {var js,ijs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(d.getElementById(id))return;js=d.createElement(s);js.id=id;js.src="//embed.scribblelive.com/widgets/embed.js";ijs.parentNode.insertBefore(js, ijs);}(document, 'script', 'scrbbl-js'));</script>

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche