Real, i numeri della squadra di Zizou in trasferta

Champions League
Cristiano Ronaldo e Gareth Bale si allenano al San Paolo alla vigilia di Napoli-Real Madrid (Getty)
cristiano_bale_real_madrid_getty

Nelle ultime 40 gare giocate lontano dal Bernabéu, i Blancos hanno vinto 24 volte, pareggiato 11 e perso 5. Cinque sono anche le volte in cui gli spagnoli non sono riusciti a segnare e sono andate sotto di due reti: in una sola occasione il Madrid ha perso con due gol di scarto

Giornata di Champions League, giornata di verdetti. Napoli e Real Madrid si sfidano nel ritorno degli ottavi di finale e nelle prossime ore sarà chiaro quale sarà la squadra a passare al turno successivo. C’è chi crede che il risultato dell’andata (vittoria del Real in rimonta grazie alle reti di Benzema, Kroos e Casemiro) sia ribaltabile, chi sostiene che nulla sia ancora deciso e chi crede che il San Paolo alla fine farà la differenza in favore della squadra di Sarri. E poi ci sono le analisi, che vedono un Real poco brillante in questa fase della stagione - soprattutto nelle ultime uscite - e che fotografano l’andamento della squadra di Zidane nelle in trasferta in Liga e in Champions. Il Napoli può credere nella rimonta?

Numeri e statistiche -
Se si considerano le gare giocate in trasferta nelle ultime due stagioni (40) il bilancio è di 24 vittorie, 11 pareggi e 5 sconfitte. Le partite in cui i Blancos non sono riusciti a segnare sono 5 e in queste occasioni 3 sono finite in pareggio (che sarebbe inutile per il gruppo di Sarri) e due sono state le sconfitte. Per passare il turno in Napoli dovrebbe vincere con due gol di scarto, cosa accaduta soltanto una volta al Madrid in queste 40 gare considerate - Wolfsburg-Real Madrid 2-0 del 6 aprile 2016, tedeschi in gol al 18' e al 25’. Ci sono poi le partite in cui il Real è sì andato sotto di due reti, ma è poi riuscito a segnare, in alcune occasioni ribaltando il match e chiudendo i novanta minuti con una vittoria. Contro il Siviglia (novembre 2015) la squadra allora di Benitez passò in vantaggio con Sergio Ramos ma venne poi rimontata dai gol di Immobile, Banega e Llorente e solo al 90’ James segnò il 2-3 che non evitò comunque la sconfitta alla squadra. Andamento simile anche nella gara con il Valencia di Zaza dello scorso 22 febbraio: squadra sotto di due reti nei primi nove minuti e gol (inutile ai fini della vittoria finale) di Cristiano. 

Primi minuti decisivi - Pochi giorni dopo il ko del Mestalla CR7 e compagni sono invece riusciti a completare la rimonta contro il Villarreal: 0-0 dopo i primi 45 minuti e sottomarino giallo avanti 2-0 dopo 10’ della ripresa; poi i gol di Bale, Ronaldo e Morata a rimettere a posto le cose - così come era accaduto contro il Rayo il 23 aprile 2016. Numeri che fotografano l’andamento dei Blancos in trasferta e da cui si può notare che le ultime due gare con il Real sotto di due reti in trasferta sono molto recenti. A queste si può aggiungere anche l’ultimo risultato ottenuto al Bernabéu contro il Las Palmas: anche in questo caso i ragazzi di Zidane sono andati sotto di due reti dopo l’iniziale vantaggio di Isco e sono poi riusciti a rimontare fino al 3-3 negli ultimissimi minuti di gara; a fotografare un momento non ottimale in trasferta ma nemmeno in casa. In 4 delle 5 gare col Real sotto di due reti - inoltre - le avversarie hanno sfruttato i minuti iniziali (del primo o del secondo tempo) per creare il doppio vantaggio; un’altra indicazione su cui Maurizio Sarri potrà riflettere. L’obiettivo dell’allenatore azzurro - e della sua squadra - è quello di ‘rompere le scatole’ agli spagnoli, come dichiarato dallo stesso tecnico in conferenza stampa; Zidane sa che non sarà facile. Analisi e numeri lasceranno presto spazio al campo, il San Paolo è pronto a fare da cornice al grande match: gli azzurri cercano l’impresa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport