Barça, storica remuntada: 6-1 al Psg, è ai quarti!

Champions League

I catalani rimontano il 4-0 subito in Francia e con un risultato clamoroso scrivono una nuova pagina della Champions e del calcio mondiale: avanti 3-0 fino al 49', subiscono la rete di Cavani che manda virtualmente avanti i parigini. Poi la doppietta di Neymar e la rete decisiva di Sergi Roberto al 95'

BARCELLONA-PSG 6-1 (0-4 all'andata)
2' Suarez (B), 40' aut Kurzawa (P), 49' rig. Messi (B), 62' Cavani (P), 88' e 91' rig. Neymar (B), 95' Sergi Roberto (B)

Semplicemente pazzesco! Il Barcellona batte 6-1 al Camp Nou il Paris Saint-Gemain e dopo il 4-0 dell'andata a favore dei parigini trova una qualificazione che scrive una nuova e indimenticabile pagina della Champions League e del calcio mondiale. Dal 1992 mai nessuna squadra era riuscita a rimontare un 4-0 in una gara ad eliminazione diretta in questo torneo. Ci sono riusciti i catalani di Luis Enrique, tecnico dimissionario e che ora andrà a giocarsi il tutto per tutto nel rush finale del torneo.

Così in campo - 3-4-3 per i blaugrana. Mascherano vince il ballottaggio con Alba, Rafinha quello con Sergi Roberto. In avanti il Barça si affida al talismano Neymar autore di 5 gol nelle ultime 5 gare contro i francesi. Emery invece sceglie il 4-2-3-1 per il Psg, dove Lucas la spunta per un posto da titolare su Di Maria. 

Colpo da Pistolero - Dopo soli 2 minuti i catalani sono già in vantaggio. Suarez si getta su una palla vagante nell'area piccola e di testa supera in pallonetto Trapp, uscito con troppa fretta e poca convinzione. Il Psg c'è e poco dopo reclama anche un calcio di rigore per un tocco di mano in area di Mascherano. Per l'arbitro tedesco Aytekin è tutto regolare. Il Barça crea, spreca e rischia perdendo qualche pallone di troppo non lontano dall'area di Ter Stegen. Per fortuna dei padroni di casa il Psg è altra squadra rispetto all'andata e l'autorete di Kurzava a 5 minuti dal break riapre il discorso qualificazione.

Secondo tempo da batticuore - La remuntada blaugrana prosegue quando al 49' Messi porta sul 3-0 i suoi dopo un calcio di rigore per il fallo di Meunier su Neymar. Al Psg basterebbe un gol per cercare di arginare la furia catalana, ma sulla strada dei francesi ci si mette pure un palo colpito da Cavani. Questione di tempo, perché il Matador il gol (8° in questa Champions) lo trova al 62', scaricando sotto la traversa un destro violento dopo la sponda di Kurzawa. A questo punto, il passaggio ai quarti è riconsegnato virtualmente al Psg. Virtualmente, appunto. Neymar, forse il più atteso della sfida, realizza la doppietta che a pochi minuti dal termine infiamma la partita. Nei 5 minuti di recupero succede l'impossibile: Sergi Roberto si getta in scivolata sul cross di Neymar e anticipa Trapp. E' 6-1, il Barcellona va ai quarti.  

Curiosità - Il club blaugrana si è sempre qualificato ai quarti di finale negli ultimi 10 anni: si tratta della serie finora più lunga. Il Psg resta invece a secco di successi al Camp Nou (2 pareggi, 3 sconfitte). Fuori casa con il Barcellona non aveva mai subito più di 3 gol. Tradizione stavolta andata in frantumi, come del resto i sogni dei tifosi parigini.

Cavani scarica sotto la traversa un destro violento dopo la sponda di Kurzawa e riconsegna virtualmente la qualificazione al PSG.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche