Barcellona, Luis Enrique: "Dobbiamo fare 5 gol"

Champions League

L'allenatore blaugrana suona la carica in conferenza stampa: "Non abbiamo nulla da perdere, tutti quelli che sono stati al Camp Nou la notte col Psg, hanno un'altra opportunità di vivere una serata storica, faremo tutto il possibile, tutto quello che abbiamo a nostra disposizione per provarci"

LE PROBABILI FORMAZIONI

Chiaro e diretto: "Dobbiamo segnare cinque gol!". Luis Enrique senza mezzi termini, contro la Juventus servirà "la gara perfetta (cit. Iniesta)" per poter passare il turno. I blaugrana partono dalla sconfitta dell'andata per 3-0, la rimonta non sarà semplice; specie perché "la Juventus avrà opportunità di fare gol". Queste le parole di Luis Enrique in conferenza.

"Dobbiamo fare 5 gol" - Così Luis Enrique: ""Se devo ricordare quella partita, direi che era difficile perché dovevamo essere calmi con la palla ma con buon ritmo. Abbiamo fatto le cose bene ma non perfette. Tenendo presente che il rivale avrà opportunità e potranno fare un gol, dovremo farne cinque". Partita perfetta? "No, non c'è bisogno di fare la partita perfetta, bisogna essere efficaci, creare occasioni e gol, creare una situazione in cui si riduca la fiducia in se stessi dell'avversario. Al Camp Nou ci possiamo riuscire, per questo c'è bisogno di una buona attitudine, aggressività con e senza il pallone, quindi creare nel tifoso la voglia di saltare per il Barcellona fin dall'inizio. Che salti lo stadio, sempre nei parametri sportivi, e che si viva una notte come quella di tre settimane fa. Vogliamo cercare di minimizzare al massimo una grande squadra come la Juve e mettere in mostra le nostre virtù".

"Vogliamo vivere un'altra serata storica" - Continua Luis Enrique: "Tutti quelli che sono stati al Camp Nou la notte col Psg hanno un'altra opportunità di vivere una serata storica, faremo tutto il possibile per riuscirci, tutto quello che abbiamo a nostra disposizione per provarci. Sappiamo che il Barça può fare tre gol in tre minuti, quindi fino al 95' tutti insieme". E ancora: "Si parte dall'idea che è un'eliminatoria, ma con il risultato che abbiamo non abbiamo nulla da perdere, questo ci libera da tutte le pressioni, questo fa sì che l'avversario abbia praticamente la semifinale in tasca e debba decidere se chiudersi in difesa o attaccare, prendere decisioni che saranno importanti". Continua Luis Enrique:"Noi abbiamo una sola possibilità, quella di attaccare, attaccare e attaccare. E quando ci siamo rilassati, attaccare di nuovo". Infine: "Il fatto di dover rimontare non è una cosa alla quale eravamo abituati, lo abbiamo dovuto fare e adesso succede di nuovo. Convinti di quello che dobbiamo fare e di come lo dobbiamo fare, forse domani sarà un'altra notte nella quale dovremo calmare i giocatori, controllare la loro eccitazione, a livello mentale, controllare le loro emozioni e godersi una grande serata contro una grande rivale, dimostrando che possiamo vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche