Verratti: "Juve, ecco i segreti del Monaco"

Champions League

Il centrocampista del PSG consiglia la Juventus in vista della semifinale di Champions League: "Monaco squadra da non sottovalutare, sono giovani e ripartono bene. I bianconeri, però, hanno buone possibilità di arrivare in finale"

Doppia sfida di Champions League che si avvicina, il countdown verso Monaco-Juventus è già iniziato, e a dare alcuni consigli ai bianconeri su come affrontare al meglio Mbappé e compagni ci ha pensato il centrocampista del PSG Marco Verratti. "E’ una semifinale, quindi sarà sicuramente una partita aperta a qualsiasi risultato. Il Monaco ha un grandissimo attacco, la Juventus una grandissima difesa: sicuramente sarà una doppia sfida bella da vedere. Se tutte e due le squadre sono arrivate in semifinale di Champions League sicuramente lo hanno meritato, tanti volevo pescare il Monaco ai sorteggi, ma si tratta di una formazione che non deve essere sottovalutata. Quella di Jardim è una squadra che ti fa giocare male, composta da giocatori molto giovani e fisici che ripartono molto bene in contropiede: la Juventus dovrà stare attenta, ma so anche che ha buone possibilità di arrivare in finale. Mbappé e Falcao? Si tratta di una coppia che sta facendo molto bene, sono due giocatori che si completano a vicenda e che possono fare male a chiunque. Falcao gioca più dentro l’area, Mbappé è più pericoloso negli spazi: poi ci sono anche Lemar e Fabinho, giocatori anche loro molto forti: sarà una bella gara", le parole di Marco Verratti.

Verratti: "Monaco? Sbagliato schierare le riserve"

Il centrocampista del PSG ha poi lanciato una frecciata al Monaco, dopo il netto 5-0 della sua squadra nella semifinale di Coppa di Francia. Queste le parole di Verratti: "Se fossi un giocatore del Monaco sarei incazzato nero con club e dirigenti. In passato anche noi abbiamo avuto tante partite importanti da affrontare, magari abbiamo giocato con qualche riserva, ma non siamo mai arrivati al punto di schierare i ragazzi della Primavera per una semifinale di coppa. Magari ci poteva stare per i primi turni, non a questo livello della competizione. Una grande squadra deve puntare a vincere tutto, avrebbero dovuto gestirla meglio", ha concluso il centrocampista italiano del PSG.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche