Ranieri: "Mbappé può creare problemi ma la Juve è un passo avanti"

Champions League
Claudio Ranieri ha allenato sia la Juventus che il Monaco (Getty)
01_Ranieri

L’ex allenatore delle due squadre ha presentato così la gara di domani a La Stampa: "L'esperienza conta ma non sempre vince". Poi avverte: "Occhio a Falcao e Mbappé, ma non penso che i bianconeri si faranno scappare l’occasione"

Dopo il derby pareggiato all’ultimi secondo, per la Juventus è nuovamente tempo di pensare all’Europa. C’è una finale di Champions League da conquistare, domani sera allo Juventus Stadium i bianconeri dovranno confermare il risultato dell’andata e continuare così il loro viaggio nella competizione che li vedrebbe - in caso di risultato positivo - volare a Cardiff. Chi conosce bene entrambe le formazioni è Claudio Ranieri, l’allenatore romano ha infatti allenato tutte e due le squadre e sulle pagine de La Stampa quest’oggi ha parlato così delle sue aspettative in vista di questa sfida.

"Non sono sorpreso"

"La Juventus ha fatto un passo in avanti e non penso si farà scappare l’occasione di raggiungere la finale - ha detto - a Montecarlo l'ho vista molto sicura, esperta, convinta di quel che voleva, ma dovrà essere concentrata anche stavolta. Il Monaco ha giocatori che possono crearle dei problemi, e già si è visto all'andata: penso alla prima occasione avuta da Mbappé o quella a inizio ripresa di Falcao. Gente contro cui bisogna stare sempre attenti. Ma non sono sorpreso da come giocano i bianconeri".

Sulla squadra di Allegri

"Tra i giocatori dietro c’è grande sintonia, si capiscono, e quando non arriva uno o l'altro, c'è Buffon. Hanno professionalità, rispetto, sono un esempio da seguire. Nell'arte della difesa eravamo più speciali una volta, ma lo siamo anche nella tattica: un campionato più tattico della Serie A non esiste. Il Monaco ne fa molto meno, ma ha giocatori che possono ribaltare una partita. La gioventù di Mbappé, il senso del gol e la furbizia di Falcao, e poi Lemar e Bernardo Silva. Aggiungo: se mancasse Mendy, uno che a sinistra sa dare una bella spinta, per la Juve sarebbe una bella cosa".

Su Falcao e il Monaco

E ancora, sulla formazione monegasca: "Falcao è un centravanti fantastico, con un fiuto incredibile, che si completa a meraviglia con Mbappé - uno che sarà il futuro di grandissime squadre. Jardim non baratterebbe una vittoria a Torino col campionato? Lo capisco, perché quella era l'idea del presidente, anche quando c'ero io. Si sapeva che il PSG stesse sopra e che in dieci anni poteva sbagliare una o due volte: in quei casi, devi essere pronto ad approfittarne. Io al primo anno in Ligue 1 arrivai secondo, e anche ora il grande risultato è la vittoria del campionato. I quattrini ovviamente non bastano, ma aiutano: la cosa più importante è avere le persone che scelgono bene i giocatori: i soldi vanno spesi bene. Come dico sempre, alla base di tutto c'è sempre una grande società, il presidente, l'ad, il ds: poi ci sono allenatore e giocatori. Senza questa struttura non puoi essere al top, come la Juve, tornata a vincere con una grandissima struttura societaria che sceglie e giudica i giovani con uno zoccolo duro storico, fortissimo. Già due anni fa è andata in finale di Champions".

Sulla finale di Cardiff

Chi potrà raggiungere la finale, quindi? "L'esperienza conta - conclude Ranieri - ma non sempre vince: è tanto ma non tutto, ci vorrà grossa concentrazione. Il pari nel derby non è un allarme, il Toro ha fatto una gran partita e complimenti a Mihajlovic, ma la Juve sa poi essere questa: una palla giusta e Higuain la mette dentro. Ora penseranno solo alla Champions: un passo alla volta. Come dice Allegri, un passo alla volta: fatto il primo, non le resta che fare il secondo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport