Milan, 10 anni fa il trionfo in Champions: riecco gli eroi di Atene

Champions League
maldini_ambrosini

Da Gattuso a Pippo Inzaghi, molti dei protagnisti del trionfo contro il Liverpool nel 2007 si sono ritrovati per celebrare il decennale. Assenti Kakà e Pirlo (collegati via web) e anche l'allenatore Carlo Ancelotti. Maldini: Come ci siamo organizzati? Grazie a una chat su WhatsApp...". Galliani: "Felice che il club sia tornato in Europa"

Dieci anni fa, era il 23 maggio 2007, la vittoria della Champions League del Milan ad Atene contro il Liverpool. Emozioni uniche e indimenticabili che i rossoneri hanno deciso di rivivere in una serata dedicata agli eroi di quella partita. Tanti i protagonisti dell'impresa che si sono riuniti per una cena in un hotel di Milano (Magna Pars), nel giorno del decennale.

Presenti e assenti

Da Rino Gattuso a Massimo Ambrosini, passando per Cristian Brocchi, Paolo Maldini, Adriano Galliani, Massimo Oddo, Billy Costacurta, Valerio Fiori, Dario Simic, Daniele Tognaccini, Pippo Inzaghi, Marco Storari, Giuseppe Favalli, Marek Jankulovski, Serginho, Nelson Dida e Clarence Seedorf. Questi alcuni dei predsenti alla serata. Assenti, invece, Ricardo Kakà, Carlo Ancelotti, Kaladze e Pirlo. Sia quest'ultimo che Kakà si sono collegati con gli ex compagni attraverso il web.

Maldini: "Bello ritrovare vecchi amici"

"Non guardo mai al passato, in genere guardo avanti. Ma è un'occasione per rivedere amici e rivivere un bel perido. La vittoria più importante? Beh, per me è stato l'ultimo grande succeso assieme all'Incontinentale, insperato perché è stata una rivincita contro il Liverpool. Come ci siamo organizzati per questa serata? Grazie a una chat aperta non so da chi su WhatsApp...".

Ambrosini: "Occasione che evoca emozioni"

"Bello rivedere tutti. La serata ha rievocato tante emozioni. Quell'anno, lo ricordo bene perché ero in ritiro a Milanello per non aver fatto il Mondiale, nonostante la penalità e un calcio che non giocavamo in modo clamoroso, il gruppo era forte. Era una squadra difficile da battere perché fatta da grandi personalità".

Costacurta: "Grandi risate e poi..."

"Grandi risate, poi ha cominciato a parlare Galiani e sono riaffiorati un po' di ricordi. Maldini ha ricordato quello che facevamo in gruppo. Davvero grandi emozioni dopo le risate che ci hanno fatto fare Gattuso e Pirlo. E ci siamo anche un po' commossi. Quando realizzi questi sogni, vuol dire che c'è un gruppo di persone che si vogliono bene, persone di una certa struttura morale".

Inzaghi: "La Champions me la porto via"

"La Champions? Me la porto via a Venezia. Da solo non avrei fatto niente, fu una bella sensazione. Poi, anche se un po' di contatti li perdi, è bello ritrovarsi e rivivere una notte magica per i milanisti". 

Galliani e il Milan in Europa

"Sono contento che siamo ritornati in Europa. Adesso mi sto occupando di altre cose, ma quando segna il Milan esulto come esultavo prima. Ho provato la stessa cosa anche con l'Armani".

🏆....

Un post condiviso da Pippo Inzaghi (@pippoinzaghi) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport