Real, Zidane: "Che soddisfazione". Perez: "Morata? Parleremo"

Champions League
Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid (Getty)

"Non ero scarso prima e non sono un genio ora, sono uno che lavora tanto". Le parole di Zizou nel post partita: "Io il miglior allenatore del mondo? Questo no". Sul futuro: "Se continuo? Certo, ma adesso festeggiamo". Infine il presidente Perez: "Morata? Ha un contratto, ci sarà da parlare"

"Porto dentro di me una soddisfazione impressionante!". Poche parole, un successo: Real Madrid campione d'Europa per la dodicesima volta nella storia. Come lui nessuno mai. E Zidane se la ride, orgoglioso dei suoi: "So che non si vede ma sono felice, è stato un anno bellissimo e devo ringraziare sia il club che i giocatori, anche questa grande società". Continua Zidane, nel post: "Sapevamo che avremmo potuto vincere questa coppa". Le sue parole.

"Futuro? Resto qui"

E ancora: "Se sono il miglior allenatore del mondo? No, questo no (sorride)". Infine un commento sul futuro: "Se resto? Certo, ma ora pensiamo a festeggiare la coppa". Prosegue: "Siamo contenti, nessuno ha fatto questo nella storia. Penso che abbiamo lavorato molto per fare questa doppietta quest'anno, campionato e Champions. Quando sei in una squadra così possiamo ottenere tante cose, abbiamo giocato contro una bella Juventus, nel primo tempo abbiamo sofferto ma nel secondo tempo abbiamo giocato un po' meglio. Vittoria meritata. Non ero scarso prima, non sono un genio adesso. Amo il calcio e lavoro tanto, come tutti, non sono solo e l'unica cosa che so è che sono in un grande club, è più facile con giocatori così". Futuro? Riposiamo e poi vediamo". Infine sulla Juve: "Grande squadra, ha fatto un anno straordinario, alla fine abbiamo vinto noi ma anche loro hanno fatto una bella gara. Per me è una società importante, sono del Real ma ho fatto cinque anni alla Juve e sarà nel mio cuore".

Perez: "Zidane un genio. Morata? Ha un contratto, parleremo"

Queste le parole del presidente del Real dopo la partita, tanti compliementi a Zizou: "Impossibile fare di più per Zidane in questi 17 mesi, con tutto quello che ha vinto. Zidane è un genio. Sia dal 2001, da quando lo abbiamo preso come giocatore, che ora, lo è diventato anche da allenatore. Trasmette passione, talento e qualità. La strategia di Cristiano Ronaldo è stata quella di dosarsi. La chiave di questa straordinaria stagione è lì". Tanti complimenti ai bianconeri: "La Juve ha fatto una stagione straordinaria - continua Florentino Perez - vincendo campionato e coppa. Hanno avuto un comportamento spettacolare, e congratulazioni alla Juve e ai suoi tifosi. Stanno dimostrando tanto nelle ultime stagioni, ma alla fine vince uno solo. Il segreto del nostro successo è stato quello di avere uno come Zinedine Zidane". Infine su Morata, obiettivo numero uno del Milan per l'attacco che verrà: "Io spero che i giocatori che hanno un contratto in essere lo rispetto, ma ci sarà da parlare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport