user
22 agosto 2017

Nizza-Napoli 0-2: Callejon e Insigne regalano i gironi di Champions

print-icon
ins

Missione compiuta per la squadra di Sarri che vince 2-0 anche la sfida di ritorno in terra francese e conquista l'accesso alla fase a gironi di Champions League. Apre Callejon a inizio ripresa, la chiude poco prima del 90' Insigne. Dopo 4 anni saranno tre le italiane nella più importante competizione europea per club. Giovedì i sorteggi in diretta sul LIVE BLOG di skysport.it

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA DIRETTA DEL MATCH

TUTTI LE STATISTICHE DI NIZZA-NAPOLI

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Tabù sfatato. Il Napoli passa all’Allianz Riviera grazie al gol di Callejon in avvio di secondo tempo e di Insigne allo scadere e conquista la qualificazione alla fase a gironi di Champions League, cancellando una tradizione negativa che durava da 4 anni (il Milan l’ultima italiana a superare i preliminari). La squadra di Sarri controlla il gioco fin dai primi minuti, non rischiando praticamente nulla e trovando il gol dopo una serie di opportunità non concretizzate. Prestazione ampiamente sotto la sufficienza per Balotelli e Sneijder, considerati i pericoli maggiori dei francesi alla vigilia. Per gli azzurri sarà il secondo anno di fila in Champions dopo che, tre stagioni fa, i ragazzi allora guidati da Benitez avevano perso il playoff contro l’Athletic Bilbao, rimediando una pesante sconfitta per 3-1 al San Mames.

NIZZA-NAPOLI 0-2

48' Callejon, 89' Insigne

Primo tempo: tante occasioni, nessuna rete

Il Napoli domina nella prima frazione di gioco, ma gli azzurri non riescono a trovare la rete. Il primo a provarci in realtà è Sneijder che, con il destro, testa i riflessi di Reina. Si tratta però solo di un fuoco di paglia perché, per i restanti 40 minuti del primo tempo, il portiere spagnolo rimane totalmente inoperoso. Il valzer di occasioni per il Napoli lo apre invece Callejon che ci prova con il piede debole, il sinistro, dalla lunga distanza non trovando lo specchio. Ben più ghiotta è l’opportunità che capita poco prima del quarto d’ora a Mertens, bravissimo a rubare palla sul tempo a Dante, ma il suo mancino trova i guantoni di Cardinale che respingono la palla in angolo. Proprio da un corner nasce la seconda grande chance per la squadra di Sarri. Il cross di Ghoulam verso il centro è perfetto, ma né Koulibaly né i suoi compagni riescono a toccare la palla quel tanto che basta per spingerla in rete. Neanche il tempo di respirare che Mertens ruba un’altra palla a metà campo, scambia velocemente con Callejon e va in coast to coast verso l’area francese. Arrivato al limite tenta il tiro, ma il destro è impreciso e non inquadra lo specchio. Tiro simile, ma dalla sua mattonella preferita, anche per Insigne che trova la deviazione di Dante, decisiva per spedire la palla oltre la traversa. Nel recupero l’ultima occasione del primo tempo con Callejon che vince il rimpallo e cerca di incrociare con il sinistro, non trovando però lo specchio. 

Secondo tempo: finalmente i gol

Il Napoli parte con il piede sull’acceleratore anche nella seconda frazione di gioco e dopo un tentativo sbilenco di Hamsik trova il vantaggio al terzo minuto. È proprio il capitano slovacco a servire l’assist decisivo su cui Callejon deve solo appoggiare in rete. 60 secondi dopo gli azzurri hanno subito l’opportunità di raddoppiare,  ma il destro di Mertens si stampa sul palo. Con la qualificazione in tasca i ragazzi di Sarri abbassano il ritmo, ma non corrono pericoli. Anzi, è Insigne ad avere l’opportunità di andare sul 2-0 ma in entrambe le occasioni pecca di lucidità e tira sul portiere, non trovando la gioia del gol. Anche Zielinski, subentrato ad Hamsik, ha la chance di raddoppiare ma il suo sinistro è impreciso e si perde sul fondo. A 13 minuti dal termine viene sostituito Balotelli, praticamente inesistente, che riceve i fischi del pubblico. Lo sostituisce Ganago che crea la prima vera grande occasione per i padroni di casa. Il giovane camerunense salta Koulibaly, ma il suo sinistro è centrale e Reina tiene il vantaggio. A un minuto dal 90' Insigne trova poi il gol (il 50° in maglia azzurra) che chiude i giochi grazie a un destro chirurgico sul secondo palo. Nel recupero arriva anche la traversa del neo entrato Lees-Melou, ma non cambia la sostanza. Il Napoli porta a casa la vittoria e rende la Costa sempre più... Azzurra!

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi