Champions, compleanno in famiglia per Totti: non è partito per Baku insieme alla Roma

Champions League
Totti2_lapresse

Il neo dirigente della Roma ha deciso di festeggiare i suoi 41 anni in famiglia e non è partito per la trasferta con la squadra e il resto dello staff. La decisone è stata presa in pieno accordo con la società

Francesco Totti non sarà con la Roma a Baku. L'ex capitano giallorosso è rimasto nella capitale a differenza degli altri dirigenti della squadra, partiti con destinazione Azerbaigian per la prima trasferta di questa edizione della Champions League. Dopo il pareggio in casa con l'Atletico Madrid, gli uomini di Di Francesco  sono alla ricerca della prima vittoria e affrontano il Qarabag, che nella prima giornata è stato travolto dal Chelsea allo Stamford Bridge. Totti ha scelto di rimanere nella capitale per festeggiare il suo primo compleanno - il primo da ex giocatore - con la famiglia. La decisione è stata presa in pieno accordo con la società, che gli ha consentito di celebrare i suoi 41 anni nel modo in cui preferiva.

Totti nella partita benefica

Lo storico numero 10 della Roma partirà lo stesso per un'altra trasferta, ma venerdì: Totti scenderà in campo a Tbilisi, in Georgia, per la partita benefica tra Veterani d’Italia e Resto del Mondo organizzata dall’ex milanista Kakhaber Kaladze, candidato sindaco della città georgiana. Tutti i ricavi dell'esibizione andranno in beneficenza e in campo scenderanno anche Maldini, Puyol, Zanetti, Dino Baggio e Toni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche