Chelsea-Roma, Conte: "Brutta prova, colpa mia. Mourinho si impiccia troppo"

Champions League

L’allenatore della formazione inglese deluso dalla prova della sua squadra: "Non abbiamo mai dato l’impressione di dominare il match neanche sul 2-0, responsabilità mia per aver cambiato assetto". Poi la frecciata a Mourinho: "Si impiccia troppo"

Tanta amarezza per una prestazione che proprio non lo ha soddisfatto, Antonio Conte non nasconde tutto il suo rammarico dopo il pareggio per 3-3 con la Roma a Stamford Bridge. "Ho cambiato assetto e in campo eravamo improvvisati ed è stata la cosa che mi piace meno. La responsabilità è mia. Nonostante il 2-0 non abbiamo dato mai l'impressione di dominare la partita. Devo ringraziare i miei giocatori altrimenti la partita l'avremmo persa. L'impegno dei miei ragazzi è stato massimo, nel primo tempo abbiamo sofferto e anche all'inizio del secondo. La scelta di cambiare non è andata bene", l’analisi di Antonio Conte nell’immediato post gara. "Abbiamo subito il pressing della Roma e non riuscivamo ad essere propositivi. Mi devo assumere la responsabilità di aver cambiato sistema e non ha pagato. Abbiamo tre infortunati ma è lo stesso una situazione di emergenza e difficoltà per noi. Nonostante questo abbiamo pareggiato contro una buonissima Roma", ha proseguito Conte.  

"Ho visto un brutto Chelsea. Mourinho? Si impiccia troppo della mia squadra"

L’allenatore del Chelsea parla così del match pareggiato contro la Roma: "Mi piace essere onesto nelle mie analisi. Non mi è piaciuto il calcio della mia squadra per gran parte della partita, ma mi prendo le mie responsabilità. Ho cercato di rendere la squadra più solida, spostando David Luiz a centrocampo. Ma abbiamo perso completamente il nostro stile di gioco. Anche sul 2-0 non eravamo in controllo della partita. Purtroppo la nostra situazione in questo momento è difficile, accetto il pareggio, che è giusto, perché la Roma ha giocato bene e ha meritato. Salvo la reazione finale della squadra che ha dimostrato carattere", ha proseguito Antonio Conte. Che in conferenza stampa ha lanciato una frecciata a José Mourinho: "Si interessa troppo del Chelsea. Non gli va bene che mi lamento degli infortunati? Pensi al suo club. E dallo scorso anno che si impiccia del Chelsea".

I più letti