Chelsea-Roma, Dzeko: gol come Batistuta. "La Serie A mi ha migliorato, ma potevamo vincere"

Champions League

Due gol, di cui uno un vero e proprio capolavoro. L'attaccante bosniaco esalta i tifosi giallorossi nella trasferta di Champions a Stamford Bridge e nel dopo gara parla dei suoi miglioramenti da quando è in Italia: "Quando ero al City, qui non ho segnato...". La rete del 2-2, ricorda da vicino un capolavoro del bomber argentino

CHELSEA-ROMA 3-3: LA PARTITA

LE PAROLE DI DI FRANCESCO

CHAMPIONS: RISULTATI E CLASSIFICHE

Una doppietta splendida che rievoca importanti, e dolcissimi ricordi ai tifosi della Roma. Con una doppietta al Chelsea a Stamford Bridge, Edin Dzeko avvicina i giallorossi alla qualificazione del prossimo turno di Champions. E a fine gara è ovviamente felicissimo: “E’ stata una notte splendida per noi, ma potevamo vincere”. Il pari, alla fine va bene: "Ma abbiamo fatto una gara incredibile. Peccato per i gol presi, dobbiamo lavorare di più ma abbiamo fatto bene. Il Chelsea - ha aggiunto - ha fatto tre gol in tre occasioni, la nostra mentalità era quella giusta". Infine due chiacchiere sulla prestazione personale. "La Serie A mi ha migliorato molto, si è visto pure oggi. Quando ero al City non ho fatto gol al Chelsea. Con la Roma sì...".
 

E sui social network è subito scattata la caccia al precedente. Perché il meraviglioso 2-2 segnato di sinistro al volo su assist di Fazio, ha sin da subito ricordato quello di Gabriel Batistuta il 4 febbraio 2001 al Parma. Era l’ultima giornata di andata del campionato di Serie A, al Tardini. Il lancio, quella volta, fu di un altro argentino (Walter Samuel). A fine stagione arrivò lo scudetto.

Ma c’è anche chi rivede nel gesto del bosniaco, un altro capolavoro…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche