Real Madrid, Ronaldo dopo il Tottenham: "Crisi di gol? Non mi sembra, basta cercare su Google"

Champions League

Stuzzicato dai giornalisti nel post-partita di Champions sul momento no suo e del Real, CR7 ha risposto ironico nominado il motore di ricerca più famoso del mondo. E non è l'unica affermazione 'piccante' che ha rilasciato...  

IL TOTTENHAM NE FA TRE AL REAL

CHAMPIONS LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICHE

Ore 22:35 (le 21:35 in Inghilterra). Il Tottenham ha appena strapazzato il Real a Wembley per 3-1. Tre giorni da incubo per i Blancos: addio probabile al primo posto in Champions (ipotecato degli Spurs) e speranze di rimonta nella Liga sempre più complicate dopo la sconfitta di Girona. Intanto nel post-partita Cristiano Ronaldo si presenta ai microfoni dei giornalisti in zona mista e risponde digentemente a tutte le domande. Gli viene chiesto cosa ne pensa di questo periodo dove il gol è mancato e se questo può rappresentare una crisi. Il numero 7 risponde ironico: "Sono tranquillo. Fare un'ottima prestazione non conta più per voi perché pensate solo alle reti. Se cercate su Google le trovate. Non mi preoccupa per niente la mancanza di gol". Ma questa non è l'unica risposta che il portoghese dà, CR7 parla di tutto e quello che dice è una perla. Un protagonista vero dentro e fuori dal campo. Se sulla partita contro il Tottenham afferma che "il primo gol contro gli Spurs era in fuorigioco, e lo stesso ci è capitato contro il Girona domenica", sulla possibilità che al Real manchi qualche giocatore importante spiega che "Pepe, Morata e James ci rendevano più forti e quelli di adesso sono più giovani e devono migliorare. Ci mancano molto anche Carvajal e Bale".

La Champions, il momento negativo e il contratto

CR7 non drammatizza nonostante il momento negativo che il Real stà attraversando: "Non è successo nulla. Non possiamo essere sempre al top. Come minimo negli ultimi due mesi avete sempre detto che siamo i migliori". E poi rincara ancora la dose: "Chi è che ha vinto le ultime due edizioni della Champions League? Il Real, ma le persone hanno la memoria corta". Infine, Ronaldo ha parlato anche del contratto (in scadenza nel 2021): "Non ho intenzione di rinnovarlo perché sono molto contento del contratto che ho". Lo stesso giornalista, spiazzato dalla risposta di CR7, ha ribadito il quesito rincarando la dose: "Sei proprio sicuro di quello che hai dichiarato?”. Il portoghese, prima di andarsene: "Sì, non ho intenzione di rinnovare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche