Youth League, sconfitta per il Napoli: lo Shakhtar Donetsk vince 1-2

Champions League
zerbin_napoli_primavera_twitter

Il Napoli perde tra le proteste la sfida di Youth League contro lo Shakhter Donetsk. Partono bene gli azzurri, che subiscono il gol ucraino nel finale di primo tempo. Gli ospiti raddoppiano nella ripresa, poi inutile il gol di Zerbin che illude la squadra di Beoni. Il Napoli protesta per due rigori non concessi

CLICCA QUI PER SEGUIRE NAPOLI-SHAKHTAR LIVE

Alla Primavera del Napoli serviva una vittoria per avvicinarsi definitivamente alla qualificazione agli ottavi di finale della Youth League, ma la squadra di Beoni è caduta in casa contro lo Shakhtar Donetsk. Finisce 2-1 per gli ucraini, tra le polemiche per alcune decisioni arbitrali. Parte bene il Napoli, che fa la partita ma fatica a creare vere e proprie occasioni da gol. Mancano quindi le emozioni e al 37' gli azzurri protestano per il primo rigore non concesso dal direttore di gara: Bondar stende Zerbin in area, ma l'arbitro non fischia. Dopo il danno, la beffa. Passano tre minuti e lo Shakhtar Donetsk passa in vantaggio: Kashchuk devia in scivolata un cross dalla sinistra, battendo così Schaeper.

Il secondo tempo

Il Napoli prova a reagire nel secondo tempo e lo fa con grande grinta. E al 57' gli azzurri hanno una tripla, clamorosa occasione: Marino fallisce due volte la conclusione vincente, poi Zerbin manda alto a botta sicura. Gli azzurri continuano ad attaccare ma al 71' concedono il raddoppio allo Shakhtar Donetsk: grande ripartenza degli uncraini  Melichenko va via sulla destra e batte Schaeper con un tiro sul secondo palo. Il finale è di fuoco. Al 78' Zerbin riporta in partita gli azzurri, sfruttando un errore del portiere ucraino e riaprendo definitivamente la sfida. Il gol dà coraggio alla squadra di Beoni, che sfiora due volte il pareggio: Palmieri si vede respingere il tiro da Kucherenko, poi Zerbin manca la conclusione vincente. Il Napoli meriterebbe il pareggio, ma nel recupero l'arbitro nega un altro rigore agli azzurri per un fallo di mano di Shushko su un cross di Scarf. E per il Napoli arriva quindi una sconfitta che mette a rischio la qualificazione. 

Il tabellino

NAPOLI-SHAKHTAR DONETSK 1-2

MARCATORI: 40' Kashchuk (S), 71' Melichenko (S), 78' Zerbin (N)

NAPOLI (4-2-3-1): Schaeper; Schiavi, Esposito, Senese, Scarf; Micillo (56' Marino), Otranto; Mezzoni, Gaetano (76' Sgarbi), Zerbin; Russo (56' Palmieri). All. Beoni

SHAKHTAR (3-4-3): Kucherenko; Muravskyi, Bondar; Kashchuk (64' Melichenko); Konoplia, Yakimets, Kryskiv, Pavlish; Topalov; Chagovets, Kulakov (73' Kuzmenko). All. Shyshchenko

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche