Manchester City, Guardiola: "Noi come il Barça? Non ancora, loro hanno dominato negli ultimi 10 anni..."

Champions League

L’allenatore dei Citizens, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Basilea, ha parlato del ruolo di favorita della sua squadra per la vittoria finale: "Lo dicono solo perché giochiamo bene, ma appena non succederà smetteranno di farlo". Poi il paragone con la sua ex squadra: "Non siamo al livello del Barcellona, loro hanno dominato negli ultimi dieci anni…"

IL VECCHIO E IL NUOVO: LE DUE ANIME DI GUARDIOLA CONVIVONO IN QUESTO CITY

La qualificazione ai quarti di finale di Champions League è ormai in tasca. Per il Manchester City – salvo clamorose sorprese -, la gara di ritorno degli ottavi di finale contro il Basilea sarà una pura formalità. Netto 4-0 all’andata in Svizzera, Aguero e compagni sono pronti ad ospitare gli avversari all’Emirates. Gara in programma mercoledì 7 marzo, secondo Pep Guardiola servirà comunque il massimo della concentrazione. Lo ha detto chiaramente l’allenatore catalano, che oltre a tenere alta la guardia in vista della sfida al Basilea ha anche commentato le voci che vedono il suo Manchester City come grande favorita per la vittoria finale della competizione. "Sappiamo benissimo che partiamo con il vantaggio di aver vinto 4-0 all’andata – ha detto Guardiola -, ma allo stesso tempo sappiamo anche che dovremo rimanere concentrati e non commettere alcun errore. Servirà giocare in maniera semplice per tutti i 90 minuti ed evitare che i nostri avversari creino pericoli. Dicono che siamo i favoriti per alzare il trofeo? Ci danno per favoriti perché giochiamo bene, quando non lo faremo smetteranno di dirlo. La Champions League è una competizione che si sviluppa in momenti, una singola azione può cambiare tutto. Ad esempio in questi ottavi di finale c’è stata la sfida tra Real Madrid e Paris Saint Germain: il Real non stava bene, mentre il PSG non aveva alcun problema. Eppure all’andata è finita 3-1…".

Il paragone col Barcellona

Non soltanto la gara col Basilea e il ruolo di favorita per la Champions, Guardiola ha anche parlato dei paragoni sempre più insistenti tra il suo Manchester City e il Barcellona, guidato dall’allenatore catalano dal 2008 al 2012 e portato al trionfo nella massima competizione europea per club in due occasioni. "Noi come il Barcellona?  No, questo Manchester City non è al livello del Barça. Loro hanno vinto tanto – ha spiegato Guardiola -, dominando negli ultimi dieci anni con diversi allenatori in panchina. Noi, invece, siamo soltanto all’inizio".

I più letti