Ancelotti: "Sorteggi complicati per le italiane in Champions. Nazionale? Ne parliamo a giugno"

Champions League

Carlo Ancelotti commenta l'esito del sorteggio dei quarti di Champions: "Per i bianconeri è un po' più abbordabile, per i giallorossi più difficile, ma a questo punto della Champions League basta poco per cambiare le sorti di una qualificazione". Sulla Nazionale: "È una decisione che non ho ancora preso"

QUARTI DI CHAMPIONS: JUVE-REAL E BARçA-ROMA

"Un sorteggio complicato per le italiane nei quarti di Champions League". Lo ha detto Carlo Ancelotti, secondo il quale "la Juve ha qualcosa in più a livello di esperienza rispetto alla Roma: per i bianconeri è un po' più abbordabile, per i giallorossi più difficile". L'ex tecnico del Milan ha parlato a margine dell'inaugurazione all'Onu di 'Change the World Model UN' (CWMUN), la tre giorni in cui 3.000 studenti da tutto il mondo lavorano simulando i lavori delle Nazioni Unite, organizzata dall'associazione Diplomatici. "A questo punto della Champions League - ha detto Ancelotti - contano i dettagli, basta poco per cambiare le sorti di una qualificazione. La Roma - ha continuato - è uscita dal periodo difficile che ha attraversato e sta andando forte. Auguro a entrambe le squadre di andare in campo e fare bella figura".

Nazionale? Ne parliamo a giugno

"La Nazionale? E' una decisione che ancora non ho preso, aspetteremo a giugno": queste le parole di Carlo Ancelotti all'ANSA da New York, a proposito di una possibile chiamata come commissario tecnico degli Azzurri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche