Champions: Messi infortunato, salta l'amichevole Spagna-Argentina. In dubbio per la Roma?

Champions League
messi_ok

Leo Messi salterà con ogni probabilità l'amichevole tra Spagna e Argentina in programma al Wanda Metropolitano, l'attaccante del Barcellona non verrà rischiato per evitare guai più seri in vista del delicato doppio confronto di Champions con la Roma

Non c’è pace per l’Argentina e, in particolare, per Leo Messi, costretto con ogni probabilità a saltare anche l’amichevole contro la Spagna. L’attaccante del Barcellona, rimasto a riposo in occasione del match con l’Italia, rischia di alzare bandiera bianca anche per la gara del Wanda Metropolitano. Secondo quanto riportato dai media spagnoli, la 'Pulce' continua a lamentare i soliti problemi al bicipite femorale, riapparsi lunedì sera dopo aver completato senza fastidi gli allenamenti degli ultimi due giorni. Il Ct Sampaoli non ha nessuna intenzione di rischiare Leo Messi, soprattutto considerando il fatto che nelle prossime settimane il Barcellona affronterà una fase delicata della propria stagione, in cui rientra anche il doppio confronto di Champions con la Roma. La preoccupazione in casa blaugrana sale di ora in ora, per questo motivo lo staff medico argentino è in continuo contatto con quello del club catalano per evitare qualsiasi rischio. La sfida con i giallorossi incombe, dunque la presenza dell’argentino in campo contro la Spagna è alquanto improbabile, come sottolineato anche dallo stesso presidente della Federazione Claudio Tapia: "Se non si sente al 100% perché rischiarlo? Abbiamo un obiettivo comune che si chiama Russia 2018, non mi sembra necessario rischiare. Se non sta bene, meglio che non giochi".

Lo Celso al posto di Messi

Nel caso in cui Leo Messi non dovesse recuperare in tempo per la partita di questa sera, Sampaoli dovrebbe scegliere Lo Celso come sostituto dell’attaccante del Barcellona. Per il resto, i dubbi di formazione sembrano del tutto sciolti, con Romero in porta e la difesa a quattro formata da Busti, Otamendi, Rosso e Tagliafico. Mascherano e Banega agiranno poi da diga dietro il tridente composto da Meza, Lo Celso e Pavón, mentre Higuain fungerà da terminale offensivo.

Messi e Dybala

Intanto, Messi ha parlato di Paulo Dybala, soffermandosi sulle parole dell’attaccante della Juventus relative alla convivenza in campo tra i due: "Ho parlato con Paulo e ho capito subito a cosa si riferiva quando disse che si doveva adattare a me. Ha detto la verità, nella Juventus gioca nella mia stessa posizione, giochiamo sempre dalla stessa parte. Abbiamo provato a giocare insieme ma ci siamo resi conto che occupiamo gli stessi spazi. Quindi, quando ha giocato con me, gli è toccato cambiare posizione e andare più verso sinistra e lui non è abituato. E’ più difficile per noi giocare a sinistra che in altre parti del campo. Se noi partiamo da destra, abbiamo davanti tutto il campo. Anche io vado poco sul lato sinistro. Io capisco quello che ha detto e non l'ho mai interpretato come un attacco a me, al contrario. Non c'era bisogno di chiarirsi, ne abbiamo parlato perché questo discorso era venuto fuori".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche