Barcellona, Valverde: "Essere favoriti non ci fa vincere la partita"

Champions League

L'allenatore del Barça ha presentato la partita di domani contro i giallorossi: "Messi sta molto meglio. Spero di avere anche Busquets a disposizione, per noi è importante come l'argentino. Non mi sorprendono le ottime cose fatte dalla Roma sinora"

BARCELLONA-ROMA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Il primo atto della sfida tra Barcellona e Roma è alle porte. I blaugrana hanno tutti i favori del pronostico, ma Ernesto Valverde rinuncia a certi ragionamenti. “Certi di scorsi non contano niente, abbiamo un grande rispetto dell’avversario e non mi interessa se tutti credono che passeremo noi: questo non ci farà vincere la partita” ha detto l’allenatore dei catalani. Anche perché è stato riconosciuto il valore dell’avversario: “I risultati che i giallorossi hanno ottenuto non mi sorprendono affatto, perché hanno molta qualità nella rosa che gli permette di fare ottime cose sia in Serie A che in Champions League. Per questo, affronteremo la partita col piglio giusto per fare un passo in avanti verso la qualificazione, anche se ovviamente dobbiamo aspettare la gara di ritorno per fare i conti”.

Dubbi della vigilia

Col passare delle ore, cresce l’ottimismo tra gli spagnoli di recuperare due giocatori fondamentali, Messi e Busquets. L’argentino si era fermato nel ritiro con la nazionale argentina per un problema muscolare: “Sta migliorando molto, sta molto meglio rispetto a pochi giorni fa. Busquets? E’ un giocatore importante per noi, ancora non sappiamo però come starà domani. Spero di poter contare anche su di lui”. Infine, una questione che tiene col fiato sospeso il Barcellona è il futuro di Andres Iniesta, che diverse testate locali vorrebbero in Cina al termine della stagione. Ma la questione non occupa ancora i pensieri di Valverde: “Non ho nessuna strategia per convincerlo a rimanere qui. Ha giocato con questa maglia per tanto tempo e sa bene quanto sia importante per noi. Di certo, sarò sempre disposto a parlare con lui affinché possa restare al Barça”.

I più letti