Juventus, Benatia: "Rigore assurdo, non ho toccato Lucas"

Champions League

Il difensore marocchino della Juventus commenta il fallo che ha portato all'eliminazione beffa dei bianconeri contro il Real Madrid: "Rigore? Non è mai fallo, Vazquez poteva solo cadere"

SEMIFINALI DI CHAMPIONS, I SORTEGGI IN DIRETTA

RIVIVI REAL MADRID-JUVENTUS MINUTO PER MINUTO

POST-GARA: LE PAROLE DI AGNELLI - BUFFON SPARA A ZERO SULL'ARBITRO - LE PAROLE DI CHIELLINI - LE PAROLE DI ALLEGRI - LE PAROLE DI CRISTIANO RONALDO

SORTEGGIO CHAMPIONS: ORARI E GUIDA

L'amarezza e la rabbia di Benatia, per il calcio di rigore fischiato per un presunto contatto con Lucas Vazquez: "Siamo molto tristi, abbiamo fatto la gara che volevamo e uscire così fa male. L’anno scorso è successo al Bayern di essere danneggiato dall'arbitro, quest’anno a noi e sembra che ogni anno sia la stessa cosa. Il Real è una grande squadra e non ha bisogno di queste cose. Rivedendo il contrasto, lui stoppa la palla e io gli giro intorno per evitare il tocco e lui cerca di cadere perché è l’unica cosa che poteva fare a quel punto. Non lo tocco, non lo spingo e prendo la palla con il sinistro. Fa male, abbiamo fatto una gara incredibile e sono orgoglioso di far parte di questo gruppo. Io provo a evitarlo poi forse la mia coscia lo tocca. Ma fischiare un rigore del genere all’ultimo secondo mi sembra assurdo. Purtroppo fa parte di questo calcio e siamo vittime di questo. Dispiace molto anche per Buffon, poi se neanche il capitano può parlare con l'arbitro bisogna rivedere il regolamento".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport