user
13 aprile 2018

Torino, arrestati i presunti colpevoli per la calca di Piazza San Carlo durante la finale di Champions

print-icon
cha

Il gruppo di giovani avrebbe utilizzato uno spray urticante a scopo di rapina durante la sera della finale di Champions 2017 tra Juve e Real. Ciò avrebbe scatenato il panico poi sfociato nella drammatica ressa che ha provocato centinaia di feriti e la morte di una giovane donna

SEMIFINALI CHAMPIONS, IL LIVE DEI SORTEGGI

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Otto persone sono state arrestate dalla polizia di Torino perché sospettate di aver creato il panico in piazza San Carlo la sera del 3 giugno, durante la proiezione della finale Juventus-Real Madrid, spruzzando contro la gente dello spray urticante. L'operazione è coordinata dal procuratore capo Armando Spataro e dai pm titolari dell'inchiesta Antonio Rinaudo e Vincenzo Pacileo.

Un gruppo di giovani che avrebbe commesso altre rapine analoghe con lo spray urticante in grandi raduni pubblici. Sarebbero stati loro, secondo le indagini della polizia e della procura di Torino, a scatenare il panico in Piazza San Carlo la sera del 3 giugno 2017. Alcuni, in base a quanto si apprende, sarebbero di origine extracomunitaria. Il gruppo è stato individuato grazie alle intercettazioni telefoniche nel corso di un'altra indagine: stavano parlando di una collanina, rubata in piazza, del valore di diverse centinaia di euro. In quella drammatica serata furono ferite centinaia di persona e perse la vita, dopo alcuni giorni di ricovero in ospedale, Erika, una giovane donna di 38 anni.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi