user
16 aprile 2018

Benatia, duro attacco social a Crozza: "Vieni a Vinovo, ti aspetto"

print-icon

Il difensore della Juventus risponde in maniera dura e volgare alle parole del noto comico, che durante una sua trasmissione aveva criticato il commento di Benatia alla decisione di Oliver di assegnare un rigore al Real ("E' stato uno stupro"): "Ti aspetto a Vinovo", scrive il difensore in una storia sul suo profilo Instagram 

BUFFON A SKY: "NON RINNEGO LO SFOGO, AVEVA UNA LOGICA"

CHI E' L'ARBITRO OLIVER, L'ARBITRO DI REAL-JUVE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Il rigore fischiato contro la Juventus all'ultimo secondo del ritorno dei quarti di finale di Champions continuerà a far parlare per giorni e giorni, è inevitabile. Troppo importante la posta in palio, forse troppo forti le parole dei protagonisti a caldo e nelle ore successive alla partita. Come quelle di Benatia, che parlando con alcuni giornalisti francesi aveva definito il rigore uno stupro. L'episodio, e le parole ad esso connesso, ha ben presto superato i confini del mondo del calcio, diventando tema di discussione in tantissime trasmissioni televisive, arrivando anche negli studi del famoso comico Maurizio Crozza che durante il suo show aveva dedicato un monolgo abbastanza pesante alle dichiarazioni di Buffon ("l'arbitro ha pattumiera al posto del cuore") e del marocchino.

Cosa aveva detto Maurizio Crozza su Benatia?

Nel suo monologo, dopo aver commentato le parole di Buffon, Crozza passa a parlare di Benatia: "Uno stupro? Ma Benatia, come è stato uno stupro? Benatia, bisogna stare attenti a usare le parole. Non puoi parlare di stupro. Sei tu che hai fatto un'entrata del c... al 93esimo. Io non so se tu abbia un'idea di cosa sia uno stupro, nemmeno io ce l'ho ovviamente. Se però vuoi provare un'emozione, il prossimo fallo in area, un bel fallo, provi a ficcart.... e un'idea a quel punto te la sarai fatta"

La replica di Benatia

Le parole di Crozza, provocatorie ma molto forti, evidentemente non sono piaciute al difensore marocchino che su Instagram, attraverso una storia, ha voluto far sapere la sua, rispondendo per le rime al comico e invitandolo a Vinovo per un confronto di certo non proprio amichevole. "E se vuoi provare sono a Vinovo tutti i giorni ti aspetto... non fai ridere nessuno. Tieni... te lo metti dove ti piace".

Nessuna sanzione per il giocatore

Un botta e risposta che avrebbe potuto costare caro al giocatore bianconero. Tuttavia la società ha deciso di non intervenire nella questione con sanzioni o multe nei confronti del difensore. Dunque anche per il club il caso è chiuso.

Champions, tutti i video della Juventus

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi