Inter-Tottenham, Pochettino: "Alli out, spero che Icardi non si sblocchi ora"

Champions League

L’allenatore degli Spurs ha presentato la partita con l’Inter in conferenza stampa: “Arriviamo a questa partita in un periodo negativo, ma stiamo bene. Spalletti è uno dei migliori allenatori al mondo, sono contento di incontrarlo”

INTER-TOTTENHAM: LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Dopo due sconfitte consecutive in Premier League, il Tottenham ha tutta la voglia di rifarsi in Champions. Domani, i londinesi affronteranno l’Inter a San Siro ma con diverse assenze importanti. “Lloris, Alli e Sissoko non saranno della partita perché infortunati, mentre Alderweireld e Trippier sono rimasti a Londra per scelta tecnica” ha detto Mauricio Pochettino, nella conferenza stampa della vigilia. Sul periodo negativo in termini di risultati, l’allenatore degli Spurs ha parlato così: “Sia noi che i nerazzurri attraversiamo un momento simile nell’avvicinamento a questa partita, sono periodi che capitano. I risultati recenti non sono dei migliori, ma stiamo bene: nessuno mi ha detto di essere stanco. È facile dare la colpa a Kane se non si vince, ma il suo contributo in questi anni penso che sia incontestabile”. Pochettino ha riconosciuto le qualità indiscusse degli avversari. “Non penso che siamo favoriti, l’Inter ha ottimi giocatori e uno degli allenatori migliori al mondo: sono molto felice di poter salutare e affrontare Spalletti. Domani sarà una partita difficile: Icardi, Perisic, Keita, Candreva e potrei continuare. Ci sono tanti giocatori a cui fare attenzione” ha concluso l’allenatore.

Pochettino: "Icardi, non ti sbloccare ora"

Intervistato in esclusiva da Sky Sport, Pochettino ha approfondito la tematica Icardi. “Spero che Mauro non si sblocchi proprio domani, la situazione è simile a quella di Kane. È sulla strada giusta per raggiungere i livelli dei grandi come Crespo e Batistuta, può ancora crescere molto” ha detto l’allenatore. Che poi ha rivelato un retroscena di calciomercato, relativo all’acquisto vicino di Keita: “Sì, è vero. Lo seguo da quando cresceva nel Barcellona mentre io ero all'Espanyol. È sempre un profilo interessante per noi ma poi ha scelto il Monaco. Resta un ottimo attaccante”.

Le parole di Eriksen

Prima di Pochettino, ha parlato in conferenza anche Christian Eriksen, stella del Tottenham. “Sarà un girone divertente, è il terzo anno consecutivo che partecipiamo alla Champions League. Sappiamo come muoverci in campo, siamo tutti pronti per giocare questa sfida con la giusta intensità. Non ci sono solo io nel Tottenham, ma anche altri 10 ottimi calciatori” ha detto il danese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport