Inter-Tottenham, Vecino: "È un gol nel destino, sono emozioni forti"

Champions League
Vecino ancora decisivo (Getty)

Il centrocampista uruguaiano ha commentato la vittoria dei nerazzurri su Sky Sport: "Ci abbiamo creduto fino in fondo. Evidentemente era destino che dovessi segnare io, c'erano tanti giocatori ma l'ho presa comunque io, come contro la Lazio. Emozioni forti"

VECINO E ICARDI RIBALTANO IL TOTTENHAM, 2-1 A SAN SIRO

SPALLETTI: "VITTORIA DIVERSA, CI SONO NUOVE CONVINZIONI"

Dall'Olimpico a San Siro, dalla Serie A alla Champions League. La storia dice... Matias Vecino. Proprio lui, l'uomo del gol decisivi e del destino, come i suoi gol: "Evidentemente è destino, sì. Eravamo tutti dentro l’area di rigore e la palla è venuta verso di me. Ci abbiamo creduto fino alla fine". L'Inter ribalta il Tottenham al ritorno in Champions League, uno-due letale di Icardi e Vecino. Finisce 2-1 tra gli applausi del pubblico, partire bene era fondamentale. Intervistato da Sky Sport a fine gara, il centrocampista ha voluto commentare il successo nerazzurro. 

Vecino: "Ci abbiamo creduto fino alla fine"

Nonostante lo svantaggio, i nerazzurri non hanno mollato: "Lo stadio ci ha spinto fino alla fine, ci abbiamo creduto. Abbiamo cercato di ribaltare il risultato, l’importante è crederci, mancava ancora un po’ di tempo e dopo il pareggio non ci siamo fermati. Siamo andati a cercare la vittoria, credo che questo sia il merito più importante". Ora può arrivare la svolta: "Speriamo di sì. Conta solo il presente, da domani dobbiamo continuare a lavorare, la vittoria è importantissima ma bisogna continuare a lavorare giorno dopo giorno, la stagione è ancora lunga". Vecino nel destino: "Quel gol potevano segnarlo altri, eravamo tutti dentro l’area e la palla è venuta verso di me, l’importante è crederci, la squadra ci ha creduto e abbiamo ottenuto un buon risultato". Forse l'emozione più importante di tutta la sua carriera: "Emozioni forti, come contro la Lazio. Spero ce ne siano altre. Tutto lo stadio ci ha spinto fino in fondo, abbiamo cercato di ribaltare il risultato e ci siamo riusciti, è questo l'importante". 

Nainggolan: "Vittoria meritata"

Anche Radja Nainggolan ha voluto dire la sua. Il centrocampista non è ancora al top della forma, ma sta lavorando per tornare al 100%. Ai suoi livelli: "E' una vittoria meritata, abbiamo fatto una grande partita. Nel primo tempo abbiamo giocato un grande calcio, nel secondo abbiamo preso un gol un po' sfortunato. Nelle ultime due o tre partite avevamo fatto bene il primo tempo e poi avevamo un po’ mollato nella ripresa". Continua il Ninja: "Bisogna avere più continuità, continuare così, era un momento delicato e rimane tale. Dobbiamo vincere anche in Serie A". Nainggolan crede nella sua Inter: "Abbiamo una squadra forte, possiamo soltanto migliorarci perché siamo all’inizio del campionato però bisogna fare punti sempre, non solo in Champions League". Come sta il Ninja? "Sto lavorando - dice sempre su Sky Sport a fine gara - Non ho fatto la preparazione, ho perso molto, sto cercando di mettermi al meglio della forma, con la continuità posso soltanto migliorare. Mi sento sempre meglio". 

Perisic: "Grande gara, ora testa al campionato"

Un commento anche da parte del croato: "Vittoria importante, ora giochiamo in trasferta contro il PSV. Poi ci sono le due gare contro il Barcellona. La prima gara era importantissima, abbiamo fatto bene, abbiamo lottato fino all’ultimo minuto e dimostrato carattere. Dopo aver subito gol, negli ultimi 20' abbiamo provato il tutto per tutto e abbiamo vinto. Era la prima volta in Champions per il 50% dei nostri giocatori e quindi non era facile. Vincere è stato importante, vogliamo fare bene in Serie A e superare il girone". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.