Liverpool Psg, Mané dribbla Neymar con una fantastica finta di corpo: VIDEO

Champions League

In un esaltante Liverpool-Psg hanno rubato l'occhio anche i due attaccanti rimasti a secco. Da applausi la finta di corpo con la quale il senegalese si è liberato di O'Ney, disorientandolo completamente

FIRMINO FA IMPAZZIRE ANFIELD, TUTTI I RISULTATI E GOL DI CHAMPIONS

LA TRAVERSA FERMA IL NAPOLI, A BELGRADO FINISCE 0-0 GLI HIGHLIGHTS

CHAMPIONS, IL CALENDARIO

La nuova Champions League è iniziata col botto e il merito è anche delle straordinarie emozioni che ha regalato la sfida tra Liverpool e Psg, terminata 3-2 a favore degli inglesi, un risultato che interessa da vicino anche al Napoli. I Reds hanno preso il controllo del match dopo mezz'ora, quando Sturridge ha sbloccato il punteggio con un colpo di testa, e poi hanno subito raddoppiato con il rigore trasformato da Milner. A fine primo tempo un tiro al volo di Meunier ha riaperto i giochi, poi a 8 minuti dal termine è arrivato anche il gol del pari di Mbappé. Tutto finito? No, perché ci ha pensato Firmino, in pieno recupero, a regalare tre punti ai suoi. Cinque reti totali per cinque marcatori diversi, ma in questa lista spicca l'assenza di due degli uomini più attesi - oltre a Salah, "colpevole" in occasione del parziale 2-2 - della serata: Mané e Neymar. I due, però, non hanno fatto mancare il loro apporto alle rispettive squadre. È stata proprio dalla palla rubata di O'Ney e dal conseguente contropiede veloce che è scattato, infatti, il secondo gol dei parigini, finalizzato poi dal compagno 19enne, ma l'ex Barça si era reso pericoloso personalmente già nella prima frazione di gioco. Il senegalese, invece, si è dato molto da fare con tanto lavoro difensivo, ma non ha rinunciato a cercare la via del gol con tre conclusioni totali. A prendersi la scena, però, è stato lo straordinario numero fatto da Mané ai danni dell'attaccante verdeoro allo scoccare del 25° minuto, poco prima che il Liverpool si portasse in vantaggio. L'esterno di Klopp ha raccolto la sfera poco fuori l'area di rigore, spostato sul fondo del lato destro, ha puntato Neymar e lo ha completamente disorientato con una finta di corpo, prima di sguasciare via in velocità e cercare il cross verso il centro. Una giocata che il brasiliano solitamente non subisce, ma fa in prima persona ai danni dei difensori. Il dribbling è stato celebrato con l'ovazione dal pubblico di Anfield Road, leggermente inferiore di intensità rispetto a quella replicata poi, a tempo quasi scaduto, sul gol finale di Firmino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport