Roma Real Madrid, Kolarov: "I tifosi hanno il diritto di arrabbiarsi ma non capiscono di calcio"

Champions League

Nella conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League con il Real Madrid il terzino serbo ha mandato un chiaro messaggio ai tifosi: "Devono essere consapevoli: di calcio capiscono poco e dovrebbero parlarne meno", ha tuonato il difensore giallorosso

ROMA-REAL MADRID LIVE

Nessuna promessa al popolo giallorosso, anzi un chiaro messaggio. Nella conferenza stampa alla vigilia di Roma-Real Madrid di Champions League, Aleksandar Kolarov ha risposto in maniera piccata a una precisa domanda sui tifosi arrabbiati dopo la sconfitta di Udine in campionato. "Cosa mi sento di promettere? Niente, se non di fare il mio lavoro al massimo - ha detto il terzino serbo -. I tifosi hanno il diritto di arrabbiarsi, ma devono essere consapevoli: di calcio ne capisce poco. E parlo di tutti, non solo di quelli della Roma. Per esempio io non mi metterei mai a dare consigli a Djokovic sul tennis, soprattutto dal punto di vista tattico". E poi ancora. "Qui si parla troppo, si spreca il fiato. Anche a me piace vedere il tennis o il basket, ma non ci capisco nulla", ha concluso Kolarov.

Contro il Real all'Olimpico, per tentare l'impresa bis dopo il 3-0 al Barcellona dello scorso anno, servirà anche l'aiuto del pubblico. "Ci sostengono sempre, sia in casa che in trasferta", ha aggiunto Kolarov -. I Blancos sono la squadra che dobbiamo battere per avere più fiducia in chiave campionato". All'andata il Real vinse 3-0, ma sembra passata un'eternità. "Erano nel miglior momento della gestione Lopetegui - prosegue l'ex City -. Oggi non stanno benissimo, però sono sempre una grande squadra: dobbiamo cercare di togliergli il possesso, perché loro in palleggio sono troppo forti. Ma troveranno una squadra aggressiva e determinata".

Il momento difficile e la crescita dei giovani

"Ci manca la continuità - ammette Kolarov - I giovani fanno bene una partita e l'altra no, ma rientra nel percorso di crescita. Anche noi "anziani" dobbiamo aiutarli. Sono convinto che ci possano dare una mano, già contro il Real Madrid spero". La Roma occupa al momento il settimo posto in Serie A con 19 punti: in tredici giornate la squadra giallorossa ha già perso quattro volte e si trova a -4 dalla quarta posizione valevole per la qualificazione in Champions. "Siamo a quattro punti dal quarto posto, ci sono tante partite da giocare .Possiamo raggiungere l’obiettivo", conlclude il terzino giallorosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche