Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 dicembre 2018

Champions League, la top 11 UEFA dopo la sesta giornata

print-icon

Dopo l'ultima giornata della fase a gironi di Champions League, la UEFA ha stilato la formazione ideale in base ai "punteggi" ottenuti dai calciatori nel Uefa Champions Fantasy: nessun giocatore di Serie A nella top 11, spiccano Leroy Sane, Raphael Guerreiro, Lewandowski e Hoarau, autore di una doppietta contro la Juve

CHAMPIONS, TUTTI I VERDETTI

CHAMPIONS, CALENDARIO SORTEGGI E FASI

JUVE-ATLETICO, ROMA-CITY: I SORTEGGI PIÙ PROBABILI

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Si è ufficialmente chiusa la fase a gironi della Champions League. Dopo sei giornate, due sole le italiane rimaste in corsa per la più importante competizione europea per club: Juventus e Roma. Terze nei rispettivi gironi e quindi passate in Europa League Napoli e Inter. Come di consueto, la UEFA ha stilato la migliore formazione della due giorni di coppa, in base ai punteggi raccolti nel fantacalcio ufficiale della manifestazione. Visti gli scarsi risultati delle italiane, nessun giocatore di Serie A presente nella top 11, in cui invece figurano diversi nomi inattesi, protagonisti a sorpresa dell’ultima giornata.

Difesa, Guerreiro super. Show del CSKA a Madrid

Un reparto difensivo quantomai ricco di goleador quello della sesta giornata di Champions League. La Uefa ha scelto il 3-4-3, volendo premiare i 4 difensori protagonisti della due giorni, tra i quali spiccano Akinfeev e Schennikov, che con il CSKA hanno steso il Real a Madrid. Super prestazione per il portiere, gol del 2-0 per l’esterno. Con loro, anche un super Raphael Guerreiro, autore di una doppietta nella sfida vinta dal Dortmund sul campo del Monaco. Chiude il reparto Grimaldo, decisivo allo scadere con il suo Benfica contro l’AEK: gol e qualificazione in Europa League blindata.

Centrocampo, Sane fa il fenomeno

Un nome in particolare domina il reparto di centrocampo a 4 scelto dalla Uefa: Leroy Sane. Il giocatore del Manchester City ha fatto il bello e il cattivo tempo contro l’Hoffenheim, segnando una doppietta che ha permesso alla squadra di Guardiola di ribaltare la partita. Prima un super gol su punizione per il tedesco, poi la cinica chiusura del contropiede da lui iniziato. A ben figurare insieme a Sane anche Sigurdsson del CSKA, anche lui in gol a Madrid contro il Real. Spazio anche per Kovarik del Viktoria Plzen, autore dell’1-0 contro la Roma, e per Soler del Valencia, anche lui in rete contro il Manchester United.

Attacco, Hoarau stende la Juve. Doppietta Tadic

Il reparto d’attacco a 3 scelto dalla Uefa presenta nomi a sorpresa, affiancati al solito Robert Lewandowski, autore di una doppietta nel 3-3 contro l’Ajax. Accanto a lui l’avversario diretto Dusan Tadic, protagonista nel match contro il Bayern Monaco: due gol e tante giocate di valore, che hanno permesso all’Ajax di fermare i tedeschi. A chiudere il tridente Guillaume Hoarau, eroe per una sera con il suo Young Boys: doppietta e Juventus battuta per 2-1 dalla squadra svizzera, trascinata proprio dal potente centravanti francese.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi