Juve, Andrea Agnelli al Magazine Uefa: "Montero mio giocatore preferito"

Champions League

Il presidente bianconero ha rilasciato un'intervista al Magazine Uefa, tra ricordi e preferenze da tifoso bianconero: "Paolo Montero è stato il giocatore che ho ammirato di più. I gol più belli della storia? Quello di Van Basten in Olanda-Urss e la rovesciata di Ronaldo"

JUVE-ATLETICO LIVE

Alla vigilia della sfida del San Paolo contro il Napoli e a dieci giorni dalla gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions con l'Atletico Madrid, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha rilasciato un'intervista al Magazine Uefa. Ricordi e preferenze, un fritto misto del suo tifo bianconero: "Una delle partite europee che ricordo con più piacere è la semifinale della Champions 1997, quando la Juventus vinse 2-1 ad Amsterdam contro l'Ajax. Ma anche il 4-0 del Milan al Barcellona nel 1994 è stata una partita indimenticabile, per il calcio italiano e non solo".

La passione per Montero

Alla domanda su quale fosse il suo giocatore preferito, Agnelli ha risposto in modo sorprendente: "Paolo Montero è stato il giocatore che ho ammirato di più. Quando giocavo ero un difensore ruvido e non sempre abile, ma provavo a ispirarmi a lui.

I gol più belli: c'è anche CR7

La risposta di Andrea Agnelli sui gol più belli della storia è difficilmente contestabile: "Tra quelli che ho visto senza dubbio quello di Van Basten in Olanda-Urss all'Europeo 1988, insieme alla rovesciata che Cristiano Ronaldo ha segnato contro di noi lo scorso anno". Come dargli torto?

I più letti