Psg-Manchester United, tutto quello che c'è da sapere sugli ottavi di Champions 2019

Champions League

Il Manchester United di Solskjaer prova l'impresa impossibile al Parco dei Principi, dopo la sconfitta per 2-0 in casa dell'andata. Il Psg vede i quarti, trascinato dai gol di Mbappé. Tutte le statistiche e le curiosità del match

PORTO-ROMA, TUTTE LE NEWS LIVE

ROMA, DI FRA SI GIOCA TUTTO COL PORTO

Quando e dove si gioca Psg-Manchester United?

La partita tra Paris Saint-Germain e Manchester United si giocherà mercoledì 6 marzo alle ore 21, al Parc Des Princes di Parigi. La gara d'andata giocata a Old Trafford è finita con la vittoria esterna dei francesi per 2-0.

Dov’è possibile guardare Psg-Manchester United?

La sfida tra Paris Saint-Germain e Manchester United sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Sky Sport Football HD.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Sono solo due i precedenti tra le due squadre, uno dei quali in gare non ufficiali. Curiosamente, entrambi sono terminati con il risultato di 2-0 a favore del Psg. Il primo in assoluto risale all’estate del 2015 (era il 30 luglio), quando le due squadre si sono incontrate in una sfida di International Champions Cup, decisa dai gol di Matuidi e Ibrahimovic. Il secondo precedente risale ovviamente alla sfida di andata degli ottavi di questa Champions League, in cui lo United non è riuscito a reggere l’urto dell’attacco francese e ha concesso due reti molto pesanti a Mbappé e compagni.

Curiosità

Una statistica non renderà sicuramente felice Solskjaer, che a Parigi proverà l’impresa impossibile: nessuna squadra, infatti, ha mai superato (in 34 precedenti) un turno di Champions League dopo aver perso la gara d’andata di una fase ad eliminazione diretta in casa subendo due o più gol. Nonostante lo United stia vivendo un grande periodo di forma, a remare contro c’è anche l’impressionante ruolino di marcia casalingo del Paris Saint-Germain, che al Parco dei Principi ha ha perso solo una delle ultime 16 partite di Champions League (10V, 5N). Curiosamente l’unica sconfitta è arrivata proprio negli ottavi di finale della scorsa stagione, contro il Real Madrid (1-2). Non una grande tradizione recente per lo United agli ottavi di Champions: i Red Devils hanno infatti vinto solo una delle ultime 10 gare nella fase eliminazione diretta, contro l’Olympiakos nel marzo 2014 (3-0 all'Old Trafford). La vittoria esterna più recente in un match ad eliminazione diretta è arrivata otto anni fa, contro lo Schalke (2-0 nell'aprile 2011).

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Se guardiamo al rendimento attuale nei rispettivi campionati nazionali, possiamo ragionevolmente dire che Psg-Manchester United si presenta come una sfida tra due delle squadre più in forma d’Europa. I parigini, che hanno il vantaggio di aver vinto 2-0 all’andata, hanno perso solo due gare (contro il Lione il Ligue 1 e contro il Guingamp in Coppa di Lega) nell’intera stagione e in campionato possono godere di un gap di 17 punti sul Lille secondo. Gli inglesi sono invece rinati dopo l’addio di Mourinho: sotto la gestione Solskjaer hanno perso solo una gara, appunto quella di andata col Psg, e in Premier League hanno rimontato fino al quarto posto grazie a 12 risultati utili consecutivi. Da evidenziare la crescita di Romelu Lukaku, che avrà la responsabilità di tenere alte le speranze dei suoi: il belga, che ha avuto un inizio di stagione da dimenticare, è reduce da due doppiette consecutive in campionato. Dall’altra, lo stesso ha fatto Mbappé, che ha segnato 29 gol nelle 32 gare giocate finora in stagione.

Le due squadre in Youth League

La squadra giovanile del Psg è stata eliminata ai sedicesimi di finale dall’Hertha Berlino. Ancora in gioco l’U19 dei Red Devils, che agli ottavi se la vedrà con i danesi del Midtjylland.

I più letti