Tottenham-Ajax 0-1: gol e highlights della partita. Decide van de Beek, ritorno l'8 maggio

Va agli olandesi di ten Hag il primo atto della semifinale di Champions, 1-0 conquistato a Londra sul campo degli Spurs. Decisivo il gol di van de Beek al 15', Tottenham pericoloso con Alderweireld ed Alli. Brutto scontro per Vertonghen uscito prima dell'intervallo. E nella ripresa il palo nega il raddoppio a Neres. Mercoledì 8 maggio il ritorno ad Amsterdam per stabilire chi disputerà la finalissima di Madrid

SPAVENTOSO SCONTRO PER VERTONGHEN. FOTO

BARCELLONA-LIVERPOOL LIVE

TOTTENHAM-AJAX 0-1

15' van de Beek

TOTTENHAM (3-4-2-1): Lloris; Alderweireld, Sanchez, Vertonghen (39' Sissoko); Trippier (80' Foyth), Wanyama, Eriksen, Rose (80' Davies); Lucas Moura, Alli; Llorente. All. Pochettino

AJAX (4-3-3): Onana; Veltman, de Ligt, Blind, Tagliafico; de Jong, Schone (65' Mazraoui), van de Beek; Neres, Tadic, Ziyech (87' Huntelaar). All. ten Hag

Ammoniti: Tagliafico (A), Veltman (A)

1 nuovo post

Tottenham-Ajax 01: gol e highlights. VIDEO | Video Sky - Sky Sport HD

Vedi il video 'Tottenham-Ajax 01: gol e highlights' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
 
- di luca.cassia
L'Ajax è la terza squadra che ha vinto in trasferta ottavi, quarti di finale e semifinale di una singola edizione di Champions League dopo il Bayern Monaco nel 2012/13 e il Real Madrid nel 2017/18
- di luca.cassia
Solo uno dei precedenti 17 club che hanno perso in casa l'andata di una semifinale di Coppa Campioni/Champions League, è poi arrivato in finale (l'Ajax nel 1995/96)
- di luca.cassia
L’Ajax ha vinto le ultime quattro trasferte di Champions League: non gli accadeva dalla stagione 1996/97
- di luca.cassia
FISCHIO FINALE! VINCE L'AJAX 1-0!
- di luca.cassia
91' - Il Tottenham è stato salvato sei volte dai suoi legni in questa Champions League; a nessuna squadra è accaduto più volte (gli Spurs sono al pari dell'Hoffenheim)
- di luca.cassia
90' - Saranno tre i minuti di recupero
- di luca.cassia
87' - C'è spazio anche per Huntelaar nell'Ajax: gli lascia il posto Ziyech
- di luca.cassia
Clamoroso il palo di Neres al minuto 78
- di luca.cassia
84' - Altro cross facile per l'uscita di Onana: ci aveva provato Sissoko dalla destra
- di luca.cassia
82' - Si rivede Alderweireld in proiezione offensiva: colpo di testa sul piazzato di Eriksen, pallone a lato
- di luca.cassia
80' - Doppio cambio per il Tottenham: dentro Davies e Foyth per Rose e Trippier
- di luca.cassia
78' - Palo di Neres! Altra splendida azione degli olandesi che culmina nel diagonale del brasiliano, palo pieno con Lloris battuto. Ajax vicino al 2-0!
- di luca.cassia
76' - Scintille tra Neres e Trippier per un contrasto di gioco, scaramucce subito domate dal direttore di gara
- di luca.cassia
75' - Rose chiuso da Veltman! Azione pericolosa degli Spurs sull'asse Llorente-Eriksen, bravo quest'ultimo a servire il compagno dal sinistro respinto!
- di luca.cassia
71' - Break dell'Ajax che va al tiro con Tadic, conclusione respinta dalla difesa Spurs. Olandesi che in ripartenza creano problemi alla squadra di Pochettino
- di luca.cassia
70' - Altra uscita temeraria di Onana: il portiere dell'Ajax esce in presa aerea ai limiti dell'area, Rose commette fallo su di lui
- di luca.cassia
68' - de Jong si conferma un giocatore sorprendente per contributo in entrambe le fasi di gioco: prezioso in rottura su Lucas Moura e illuminante nelle geometrie
- di luca.cassia
66'Hakim Ziyech ha partecipato attivamente a quattro gol nelle gare a eliminazione diretta di questa Champions League (due reti e due assist); più di qualsiasi altro giocatore dell'Ajax
- di luca.cassia

Vietato fermarsi per l’incredibile Ajax di ten Hag, vittorioso nella semifinale d’andata di Champions League. Dopo le eliminazioni di Real Madrid e Juventus, gli scatenati olandesi si aggiudicano il primo atto contro il Tottenham battuto per 1-0 da un gol di van de Beek. È inevitabilmente troppo presto per incidere il nome dei biancorossi tra le due finaliste di scena al Wanda Metropolitano di Madrid il prossimo 1 giugno, tuttavia l’ennesima prova di maturità di una squadra così giovane (25 anni e 216 giorni l’età media al fischio d'inizio) lascia davvero a bocca aperta. Al comando della Eredivisie e impegnata in Europa dallo scorso luglio attraverso i preliminari, l’Ajax diventa la terza squadra dopo Bayern (2013) e Real Madrid (2018) ad imporsi in trasferta dagli ottavi alla semifinale, campo esterno che l'ha visto uscire imbattuto nelle 9 gare affrontate in questa edizione. E l’8 maggio ad Amsterdam, davanti ai propri tifosi, potrà ritagliarsi un posto nell’epilogo di Champions.

Decide van de Beek, palo di Neres nella ripresa

Nessuna sorpresa tra gli olandesi di ten Hag, privo inizialmente del solo Mazraoui rimpiazzato da Veltman: il 4-3-3 di base mescola la freschezza dei baby talenti e lo strapotere tecnico della coppia Tadic-Ziyech. Chi sorprende per scelte è invece Pochettino, votato al 3-4-2-1 senza Kane (infortunato) e Son (squalificato): quattro gli ex in campo, due i rifinitori ovvero Alli e Lucas Moura alle spalle di Llorente. In palio la finalissima di Madrid, posta in palio che impone un avvio prudente da parte di entrambe le formazioni. A mettere la freccia è però l’Ajax al 15’, merito dell’illuminante assist di Ziyech che trova in posizione regolare van de Beek libero di sbloccare il match. Nona trasferta di fila in gol per gli olandesi in Champions che sfiorano il bis con lo stesso classe 1997 (attento Lloris), chance replicata da Llorente impreciso di testa. Se Tagliafico guadagna il 6° giallo in questa competizione (il doppio di chiunque altro) chi paga dazio è Vertonghen: travolto da Onana in uscita, il difensore belga accusa il colpo e deve abbandonare la sfida. Ed è proprio a ridosso dell’intervallo che gli Spurs alzano la testa: Alderweireld va vicino al bersaglio prima della botta a lato del neoentrato Sissoko. Avvio di ripresa in linea con il finale di primo tempo: se l’Ajax punge di rimessa (Tagliafico), i padroni di casa ci provano due volte con Alli senza fortuna. Partita che vive di fiammate, vedi la chiusura di Veltman su Rose e soprattutto il palo clamoroso colpito da Neres al 78’. Solo l’ultimo episodio di un match che tornerà d’attualità ad Amsterdam il prossimo 8 maggio.

I più letti