Champions League, partite e curiosità sulle semifinali

Champions League

Precedenti, statistiche e curiosità: tutto quello che c'è da sapere sulle semifinali di ritorno di Champions League tra Liverpool-Barcellona e Ajax-Tottenham

AJAX-TOTTENHAM LIVE

Gol, emozioni e colpi di scena: la Champions League non delude mai le attese e si prepara a offrire un doppio spettacolo tutto da vivere. Martedì 7 e mercoledì 8 maggio si disputeranno le semifinali di ritorno della competizione. Statistiche, precedenti e curiosità: tutto quello che c’è da sapere su Liverpool-Barcellona e Ajax-Tottenham.

Liverpool-Barcellona, martedì 7 maggio 2019, ore 21

Il 3-0 dell’andata mette i blaugrana in una posizione di netto vantaggio in ottica passaggio turno, ma i Reds proveranno con tutte le loro forze a portare a termine una rimonta che diventerebbe storica. In sole tre precedenti occasioni, infatti, una squadra è stata eliminata in un confronto a eliminazione diretta in Champions  League  dopo  aver  vinto  l'andata  con  tre  o  più  gol  di  scarto:  l'ultima  è  stata  proprio  il Barcellona contro la Roma, nei quarti di finale della scorsa stagione (4-1 dell'andata, 0-3 al ritorno). In caso di qualificazione, il Liverpool diventerebbe così la  terza  squadra  nella  storia  della  Coppa Campioni /Champions  League a ribaltare una sconfitta con tre gol di scarto dopo l'andata della semifinale per arrivare in finale, dopo il Panathinaikos nel 1970/71 e il Barcellona a 1985/86. In tutte le competizioni europee, la squadra oggi allenata da Klopp ha perso solo una delle sue 18 semifinali casalinghe ad Anfield (14V, 3N), perdendo 0-1 con un gol di Billy Bremner contro il Leeds United nella Coppa delle Fiere 1970/71. Numeri alla mano, però, il 3-0 dell’andata sembra mettere al sicuro il Barcellona, che intravede la finale di Madrid. Anche i precedenti sorridono alla squadra di Valverde: la formazione blaugrana ha vinto entrambe le precedenti trasferte di Champions League contro il Liverpool, vincendo per 3-1 nel novembre 2001 e 1-0 nel marzo 2007; il Barcellona è l'unica squadra ospite capace di vincere più di una volta ad Anfield in Champions League. Dopo essere stato il grande protagonista dell’andata con una doppietta, Leo Messi va a caccia di un altro record: l’argentino ha segnato 12 gol in Champions League per il Barcellona in questa stagione ed è a sole due reti di distanza dal suo miglior risultato, 14 nel 2011/12; l'argentino ha segnato più reti contro squadre inglesi  rispetto  a  qualsiasi  altro  giocatore  nella  storia  della  competizione  (26,  di  cui  sei  in  questa stagione).

Ajax-Tottenham, mercoledì 8 maggio 2019, ore 21

Dopo aver battuto in trasferta il Real Madrid agli ottavi, la Juventus ai quarti e il Tottenham in semifinale, l’Ajax è chiamata a difendere l’1-0 dell’andata ottenuto contro gli Spurs per strappare il pass per la finale di Madrid in programma sabato 1 giugno 2019. Per la squadra olandese si tratterebbe della prima finale di Coppa dei Campioni/Champions League dal 1996 (quando perse in finale con la Juventus ai calci di rigore), mentre il Tottenham potrebbe diventare la 40^ squadra diversa nella storia della Coppa dei Campioni/Champions League a giocare la partita più importante, l’ultima a farlo per la prima volta fu il Chelsea nel 2008. Ajax chiamata a sfatare il tabù… Johan Cruijff Arena: la squadra allenata da ten Hag non ha vinto nelle ultime tre partite casalinghe di Champions League (due pareggi e una sconfitta); potrebbe diventare la quarta squadra a raggiungere la finale di Champions League con più vittorie in trasferta rispetto  a quelle casalinghe della stessa stagione, dopo il Manchester United (2010/11), la Juventus (2016/17) e il Real Madrid (2017/18). Attenzione però alla reazione rabbiosa del Tottenham, chiamato a ribaltare anche le statistiche poco favorevoli: solo una delle 17 precedenti squadre ad aver perso l'andata in casa in una semifinale di Coppa dei Campioni/Champions League è poi passata in finale, e si tratta curiosamente proprio dell'Ajax che nell’edizione 1995/96 perse 1-0 in casa contro il Panathinaikos, per poi vincere 3-0 al ritorno. Le due precedenti trasferte di Champions League del Tottenham contro squadre olandesi sono terminate in pareggio con un totale di 10 gol, una media di cinque a partita. Inoltre, dall'inizio del 2018, gli Spurs hanno  vinto  solo  una  delle  sei  trasferte  in  Champions  League. Un precedente però sorride alla squadra oggi allenata da Pochettino: una  delle  sconfitte  casalinghe  più  pesanti  dell’Ajax  contro  una  squadra  inglese  è  stata  inflitta  proprio dal  Tottenham, nel settembre 1981, 3-1 il finale. Tottenham che per la semifinale di ritorno potrà nuovamente contare su uno dei suoi uomini più importanti, Son Heung-Min – squalificato nel match d’andata – ha segnato il 50% dei gol del Tottenham nella fase a eliminazione diretta di questa Champions League (quattro su otto) ed è il miglior marcatore asiatico nella storia della competizione con 12 reti realizzate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche