Champions League, partite e curiosità sulle semifinali

Champions League

Precedenti, statistiche e curiosità: tutto quello che c'è da sapere sulle semifinali di ritorno di Champions League tra Liverpool-Barcellona e Ajax-Tottenham

AJAX-TOTTENHAM LIVE

Gol, emozioni e colpi di scena: la Champions League non delude mai le attese e si prepara a offrire un doppio spettacolo tutto da vivere. Martedì 7 e mercoledì 8 maggio si disputeranno le semifinali di ritorno della competizione. Statistiche, precedenti e curiosità: tutto quello che c’è da sapere su Liverpool-Barcellona e Ajax-Tottenham.

Liverpool-Barcellona, martedì 7 maggio 2019, ore 21

Il 3-0 dell’andata mette i blaugrana in una posizione di netto vantaggio in ottica passaggio turno, ma i Reds proveranno con tutte le loro forze a portare a termine una rimonta che diventerebbe storica. In sole tre precedenti occasioni, infatti, una squadra è stata eliminata in un confronto a eliminazione diretta in Champions  League  dopo  aver  vinto  l'andata  con  tre  o  più  gol  di  scarto:  l'ultima  è  stata  proprio  il Barcellona contro la Roma, nei quarti di finale della scorsa stagione (4-1 dell'andata, 0-3 al ritorno). In caso di qualificazione, il Liverpool diventerebbe così la  terza  squadra  nella  storia  della  Coppa Campioni /Champions  League a ribaltare una sconfitta con tre gol di scarto dopo l'andata della semifinale per arrivare in finale, dopo il Panathinaikos nel 1970/71 e il Barcellona a 1985/86. In tutte le competizioni europee, la squadra oggi allenata da Klopp ha perso solo una delle sue 18 semifinali casalinghe ad Anfield (14V, 3N), perdendo 0-1 con un gol di Billy Bremner contro il Leeds United nella Coppa delle Fiere 1970/71. Numeri alla mano, però, il 3-0 dell’andata sembra mettere al sicuro il Barcellona, che intravede la finale di Madrid. Anche i precedenti sorridono alla squadra di Valverde: la formazione blaugrana ha vinto entrambe le precedenti trasferte di Champions League contro il Liverpool, vincendo per 3-1 nel novembre 2001 e 1-0 nel marzo 2007; il Barcellona è l'unica squadra ospite capace di vincere più di una volta ad Anfield in Champions League. Dopo essere stato il grande protagonista dell’andata con una doppietta, Leo Messi va a caccia di un altro record: l’argentino ha segnato 12 gol in Champions League per il Barcellona in questa stagione ed è a sole due reti di distanza dal suo miglior risultato, 14 nel 2011/12; l'argentino ha segnato più reti contro squadre inglesi  rispetto  a  qualsiasi  altro  giocatore  nella  storia  della  competizione  (26,  di  cui  sei  in  questa stagione).

Ajax-Tottenham, mercoledì 8 maggio 2019, ore 21

Dopo aver battuto in trasferta il Real Madrid agli ottavi, la Juventus ai quarti e il Tottenham in semifinale, l’Ajax è chiamata a difendere l’1-0 dell’andata ottenuto contro gli Spurs per strappare il pass per la finale di Madrid in programma sabato 1 giugno 2019. Per la squadra olandese si tratterebbe della prima finale di Coppa dei Campioni/Champions League dal 1996 (quando perse in finale con la Juventus ai calci di rigore), mentre il Tottenham potrebbe diventare la 40^ squadra diversa nella storia della Coppa dei Campioni/Champions League a giocare la partita più importante, l’ultima a farlo per la prima volta fu il Chelsea nel 2008. Ajax chiamata a sfatare il tabù… Johan Cruijff Arena: la squadra allenata da ten Hag non ha vinto nelle ultime tre partite casalinghe di Champions League (due pareggi e una sconfitta); potrebbe diventare la quarta squadra a raggiungere la finale di Champions League con più vittorie in trasferta rispetto  a quelle casalinghe della stessa stagione, dopo il Manchester United (2010/11), la Juventus (2016/17) e il Real Madrid (2017/18). Attenzione però alla reazione rabbiosa del Tottenham, chiamato a ribaltare anche le statistiche poco favorevoli: solo una delle 17 precedenti squadre ad aver perso l'andata in casa in una semifinale di Coppa dei Campioni/Champions League è poi passata in finale, e si tratta curiosamente proprio dell'Ajax che nell’edizione 1995/96 perse 1-0 in casa contro il Panathinaikos, per poi vincere 3-0 al ritorno. Le due precedenti trasferte di Champions League del Tottenham contro squadre olandesi sono terminate in pareggio con un totale di 10 gol, una media di cinque a partita. Inoltre, dall'inizio del 2018, gli Spurs hanno  vinto  solo  una  delle  sei  trasferte  in  Champions  League. Un precedente però sorride alla squadra oggi allenata da Pochettino: una  delle  sconfitte  casalinghe  più  pesanti  dell’Ajax  contro  una  squadra  inglese  è  stata  inflitta  proprio dal  Tottenham, nel settembre 1981, 3-1 il finale. Tottenham che per la semifinale di ritorno potrà nuovamente contare su uno dei suoi uomini più importanti, Son Heung-Min – squalificato nel match d’andata – ha segnato il 50% dei gol del Tottenham nella fase a eliminazione diretta di questa Champions League (quattro su otto) ed è il miglior marcatore asiatico nella storia della competizione con 12 reti realizzate.

CALCIO: SCELTI PER TE