Salah infortunato, salta Liverpool Barcellona di Champions League

Champions League

Lo ha annunciato il manager del Liverpool, Jurgen Klopp, nella conferenza stampa della vigilia della semifinale di ritorno di Champions League. L'egiziano si era infortunato sabato a Newcastle e non potrà essere a disposizione contro il Barcellona: "Non si tratta di precauzione, ha una commozione cerebrale e non è in grado di giocare". Out anche Firmino per un infortunio all'inguine: "Neanche lui sarà della gara"

LIVERPOOL-BARCELLONA LIVE

FOTO. SALAH ESCE IN BARELLA, TREMENDO SCONTRO IN LIVERPOOL-NEWCASTLE

Niente da fare per Momo Salah. L'attaccante egiziano del Liverpool, infortunatosi sabato nel corso del match di Premier League contro il Newcastle e costretto a uscire in barella al 73', non potrà prendere parte alla semifinale di ritorno di Champions League in programma domani, martedì 7 maggio, contro il Barcellona. Lo ha annunciato Jurgen Klopp, manager dei Reds, nella conferenza stampa della vigilia dell'incontro di Anfield. Pesantissima assenza per il Liverpool, già chiamato a un'impresa per via del passivo rimediato al Camp Nou (3-0) nella gara di andata. La finale di Madrid, per i blaugrana, sembra sempre più vicina.

Klopp: "Salah non recupera"

Parole chiare quelle del manager dei Reds, che ha spiegato i motivi per cui l'attaccante egiziano non sarà a disposizione: "È indisponibile e non giocherà - ha detto Klopp - e non si tratta di precauzione. Ha avuto una commozione cerebrale e quindi non può proprio giocare. Adesso sta meglio, ma non abbastanza da un punto di vista medico per poter scendere in campo. È disperato come tutti, ma non possiamo farci nulla. Potrà giocare nel weekend".

Out anche Firmino

Non soltanto Salah, il Liverpool contro il Barcellona sarà costretto a fare a meno di un altro dei suoi pezzi da 90, Roberto Firmino. L'attaccante brasiliano, infatti, è ancora alle prese con un infortunio all'inguine. Klopp non si è dilungato e ha confermato l'assenza del suo giocatore: "Anche Firmino non sarà della partita", ha chiosato l'allenatore.

"L'impresa della Roma? Ora è diverso"

In chiusura Klopp ha commentato le residue possibilità di giocarsi la qualificazione dopo il 3-0 subìto all'andata dal Barcellona. Il manager dei Reds ha anche fatto un parallelo con l'impresa della Roma, che nella passata stagione era riuscita ad eliminare i catalani ai quarti di finale di Champions League dopo aver perso 4-1 all'andata: "Noi chiaramente scenderemo in campo per vincere, ma dover recuperare un 3-0 contro il Barcellona non è il migliore scenario in cui ci si potrebbe trovare. Proveremo a dire la nostra, ma sappiamo che oltre a dover segnare quattro gol dovremo evitare che il Barça segni. E questa è una cosa che non succede molto spesso. Inoltre non ci saranno due dei migliori attaccanti al mondo, il che rende la situazione ancora più complicata. Ci proveremo dando il 100%, ma non è detto che basti. L'impresa della Roma nella passata stagione? La situazione è differente - ha spiegato Klopp -, i giallorossi allora segnarono fuori casa, noi invece no. In più c'è da dire che questa sarà la nostra terza partita in sei giorni: il Barcellona, rispetto a noi, ha avuto la possibilità di cambiare tutti i giocatori nell'ultima partita, è una grande differenza. Non sarà facile, ma la nostraè stata comunque un'ottima stagione e speriamo di poterla celebrare nel migliore dei modi con questa partita".

I più letti