Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 maggio 2019

Salah infortunato, salta Liverpool Barcellona di Champions League

print-icon

Lo ha annunciato il manager del Liverpool, Jurgen Klopp, nella conferenza stampa della vigilia della semifinale di ritorno di Champions League. L'egiziano si era infortunato sabato a Newcastle e non potrà essere a disposizione contro il Barcellona: "Non si tratta di precauzione, ha una commozione cerebrale e non è in grado di giocare". Out anche Firmino per un infortunio all'inguine: "Neanche lui sarà della gara"

LIVERPOOL-BARCELLONA LIVE

FOTO. SALAH ESCE IN BARELLA, TREMENDO SCONTRO IN LIVERPOOL-NEWCASTLE

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Niente da fare per Momo Salah. L'attaccante egiziano del Liverpool, infortunatosi sabato nel corso del match di Premier League contro il Newcastle e costretto a uscire in barella al 73', non potrà prendere parte alla semifinale di ritorno di Champions League in programma domani, martedì 7 maggio, contro il Barcellona. Lo ha annunciato Jurgen Klopp, manager dei Reds, nella conferenza stampa della vigilia dell'incontro di Anfield. Pesantissima assenza per il Liverpool, già chiamato a un'impresa per via del passivo rimediato al Camp Nou (3-0) nella gara di andata. La finale di Madrid, per i blaugrana, sembra sempre più vicina.

Klopp: "Salah non recupera"

Parole chiare quelle del manager dei Reds, che ha spiegato i motivi per cui l'attaccante egiziano non sarà a disposizione: "È indisponibile e non giocherà - ha detto Klopp - e non si tratta di precauzione. Ha avuto una commozione cerebrale e quindi non può proprio giocare. Adesso sta meglio, ma non abbastanza da un punto di vista medico per poter scendere in campo. È disperato come tutti, ma non possiamo farci nulla. Potrà giocare nel weekend".

Out anche Firmino

Non soltanto Salah, il Liverpool contro il Barcellona sarà costretto a fare a meno di un altro dei suoi pezzi da 90, Roberto Firmino. L'attaccante brasiliano, infatti, è ancora alle prese con un infortunio all'inguine. Klopp non si è dilungato e ha confermato l'assenza del suo giocatore: "Anche Firmino non sarà della partita", ha chiosato l'allenatore.

"L'impresa della Roma? Ora è diverso"

In chiusura Klopp ha commentato le residue possibilità di giocarsi la qualificazione dopo il 3-0 subìto all'andata dal Barcellona. Il manager dei Reds ha anche fatto un parallelo con l'impresa della Roma, che nella passata stagione era riuscita ad eliminare i catalani ai quarti di finale di Champions League dopo aver perso 4-1 all'andata: "Noi chiaramente scenderemo in campo per vincere, ma dover recuperare un 3-0 contro il Barcellona non è il migliore scenario in cui ci si potrebbe trovare. Proveremo a dire la nostra, ma sappiamo che oltre a dover segnare quattro gol dovremo evitare che il Barça segni. E questa è una cosa che non succede molto spesso. Inoltre non ci saranno due dei migliori attaccanti al mondo, il che rende la situazione ancora più complicata. Ci proveremo dando il 100%, ma non è detto che basti. L'impresa della Roma nella passata stagione? La situazione è differente - ha spiegato Klopp -, i giallorossi allora segnarono fuori casa, noi invece no. In più c'è da dire che questa sarà la nostra terza partita in sei giorni: il Barcellona, rispetto a noi, ha avuto la possibilità di cambiare tutti i giocatori nell'ultima partita, è una grande differenza. Non sarà facile, ma la nostraè stata comunque un'ottima stagione e speriamo di poterla celebrare nel migliore dei modi con questa partita".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi