Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 maggio 2019

Inghilterra, trionfo 'senza' inglesi: solo 9 titolari nelle semifinali

print-icon

Tottenham, Liverpool, Arsenal e Chelsea hanno schierato pochissimi giocatori di nazionalità inglese dal primo minuto nelle semifinali di Champions ed Europa League

CHAMPIONS, QUALE SQUADRA HA RAGGIUNTO PIÙ FINALI?

CHI HA VINTO PIÙ E. LEAGUE/UEFA? SORPRESA ITALIA

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Il trionfo calcistico di un Paese intero. L’Inghilterra infatti ha già la certezza di essersi assicurata la storica doppietta Europa League-Champions League, visto che le due finali avranno tra le protagoniste solo squadre inglesi. Arsenal e Chelsea si sfideranno a Baku il prossimo 29 maggio per l’Europa League, l’1 giugno invece toccherà a Tottenham e Liverpool contendersi il trono europeo nella finalissima di Champions che si disputerà al Wanda Metropolitano di Madrid, in Spagna. Un trionfo inglese che però di inglese ha… ben poco, almeno a guardare il numero di calciatori nati nell’isola che sono scesi in campo dal primo minuto nelle semifinali. Solo 9 calciatori inglesi, infatti, sono stati schierati dall’inizio nelle sfide di andata e ritorno delle semifinali delle due competizioni, alcuni di loro sono stati impiegati in entrambi i confronti facendo così salire a 15 su 88 il numero di calciatori di nazionalità inglese in campo dal primo minuto nelle quattro semifinali. Si tratta di Trippier, Rose e Dele Alli del Tottenham; Milner, Alexander-Arnold, Henderson e Joe Gomez del Liverpool; Maitland-Niles dell’Arsenal e Loftus-Cheek del Chelsea. Altro dato statistico interessante sempre in merito alle due semifinali: solo 4 su 24 dei giocatori subentrati in campo erano inglesi. Mentre l’unico gol di un calciatore inglese nelle quattro semifinali è stato quello realizzato da Loftus-Cheek del Chelsea contro l’Eintracht.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi