Pochettino: "Florentino non ci ha fatto dormire a Valdebebas". Il Real: "Non è vero"

Champions League

L'allenatore del Tottenham: "Ci alleneremo a Valdebebas, ma Florentino Perez non ci ha fatto dormire lì". La risposta del Real Madrid: "Siamo sorpresi e smentiamo tutto, gli alloggi sono decisi dall'UEFA e nessuno ci ha chiesto di dormire nel nostro centro sportivo"

TOTTENHAM-LIVERPOOL LIVE

Tra la finale di Champions League e le voci sul futuro, sono giorni importantissimi per Mauricio Pochettino. L'allenatore del Tottenham, che ha dichiarato di voler restare sulla panchina degli Spurs nonostante i tanti rumors, ha avuto però tempo anche per una polemica con il Real Madrid. In attesa della finale contro il Liverpool a Madrid, infatti, la sua squadra si allenerà a Valdebebas, nel centro sportivo dei blancos. Ma, secondo l'allenatore argentino, Florentino Perez avrebbe negato al Tottenham di dormire negli alloggi del Real Madrid. "Ci alleneremo a Valdebebas e dormiremo in un hotel lì vicino. Ho chiesto di farci dormire nel centro sportivo ma Florentino mi ha detto che potrò dormire lì solo quando diventerò l'allenatore del Real", ha dichiarato a El Partidazo de Cope.

La risposta del Real Madrid

Successivamente è arrivata la risposta della società spagnola, che ha smentito quanto dichiarato da Pochettino: "Il Real Madrid si mostra sorpreso per le manifestazioni effettuate dall'allenatore del Tottenham, Mauricio Pochettino, su un'ipotetica richiesta realizzata dal club affinché la sua squadra potesse alloggiare nella residenza della Ciudad Real Madrid per la finale di Champions League. Il Real Madrid vuole che sia chiaro che non è assolutamente vero che sia stata effettuata una simile richiesta. Il nostro club ha mostrato sempre la più assoluta disponibilità per rispettare tutte le richieste formulate dall'UEFA, dalla federcalcio spagnola, dall'Atletico Madrid, dal Liverpool e dal Tottenham. È previsto che il Liverpool si alleni presso il nostro centro sabato 1° giugno al mattino. Il Tottenham invece lo farà giovedì 30 e venerdì 31 maggio. Il Real Madrid vuole sottolineare anche che gli alloggi delle squadre finaliste della Champions League sono assegnati dall'UEFA secondo criteri di organizzazione e sicurezza. E che in nessun momento è stato detto al nostro club che le suddette squadre potessero alloggiare negli edifici della Ciudad Real Madrid".

I più letti