Atalanta-Manchester City 1-0, altra impresa dei nerazzurri in Youth League

Champions League

Dopo aver vinto in Inghilterra, l'Atalanta batte anche a Zingonia il Manchester City in Youth League: finisce 1-0 per i nerazzurri grazie alla rete decisiva di Piccoli

ATALANTA-CITY LIVE

Atalanta-Manchester City 1-0

 

36' Piccoli

 

Atalanta: Gelmi, Bergonzi, Brogni, Da Riva, Okoli, Guth, Sidibe, Gyabuaa, Piccoli, Traore, Cambiaghi. A disposizione: Dajcar, Cittadini, Milani, G. Renault, Finardi, Italeng, Ghisleni. Allenatore: Massimo Brambilla.

 

Manchester City: Bazanu, Diounkou, Mcdonald, Harwood-Bellis, Ogbeta, Pozo, Poveda, Bernabe, Touaizi, Dele-Bahisru, Rogers. A disposizione: Slicker, Burns Fiorini, Palmer, Garre, Knight, Delap. Allenatore: Paul Harsley.

 

Altra grande impresa dell'Atalanta in Youth League: i nerazzurri bissano il successo di due settimane fa in Inghilterra e riescono a battere nuovamente il Manchester City. A Zingonia finisce 1-0, con la rete decisiva segnata nel primo tempo da Piccoli. La squadra di Brambilla resta ora al secondo posto nel girone, a -1 dalla Dinamo Zagabria ma con 3 punti di margine proprio sul City. Eppure l'inizio di gara ha visto la squadra inglese giocare meglio, con l'Atalanta a difendersi e a provare a ripartire in contropiede. Al 20' la prima occasione, con Harwood-Bellis che di testa colpisce in pieno il palo. Al 33' arriva la risposta dell'Atalanta: calcio di punizione di Cambiaghi, colpo di testa di Piccoli e grande parata di Bazanu. La gioia del gol, però, è rimandata di appena tre minuti: è lo stesso Piccoli a portare in vantaggio i nerazzurri, trasformando un calcio di rigore. Proprio l'attaccante dell'Atalanta va vicino anche al raddoppio allo scadere del primo tempo, con una deviazione su un cross dalla destra che viene respinta da Bazanu. La squadra di Brambilla va così negli spogliatoi in vantaggio, grazie ad una grande seconda parte di primo tempo.

L'Atalanta sfiora il raddoppio e controlla l'1-0

Anche nella ripresa l'Atalanta legittima il vantaggio con un'ottima prova. Le emozioni, in realtà, non sono molte, ma i nerazzurri sono certamente più pericolosi. Al 59' Bazanu è costretto all'ennesima grande parata su un bel tiro da fuori di Cambiaghi. Al 71' altra grande occasione per l'Atalanta, con un colpo di testa di Okoli che trova un'altra straordinaria risposta del portiere inglese. Nel finale i nerazzurri arretrano, il Manchester City spinge ma senza mai rendersi veramente pericoloso. L'Atalanta porta così a casa tre punti fondamentali, dando continuità al bel successo ottenuto due settimane fa a Manchester.  

I più letti