Inter, le combinazioni per la qualificazione agli ottavi di Champions League

Champions League
©Getty

Il ko sul campo del Borussia Dortmund ha complicato i piani qualificazione della squadra di Antonio Conte. Nerazzurri costretti a totalizzare almeno 4 punti nelle prossime due partite e sperare che i tedeschi non conquistino più di un punto. Con due vittorie contro Slavia Praga e Barcellona, però, il pass per gli ottavi sarebbe in tasca

Il ko in rimonta sul campo del Borussia Dortmund ha reso meno semplici del previsto i piani di qualificazione agli ottavi di Champions League per l'Inter. La squadra allenata da Antonio Conte ha 4 punti dopo altrettante giornate nel girone F e occupa la terza posizione, con il Borussia Dortmund secondo distanziato di 3 punti, il Barcellona primo a quota 8 e lo Slavia Praga - prossimo avversario di Lautaro e soci - a quota 2. Per evitare di ritrovarsi fuori dalla coppa più importante, i nerazzurri non devono sbagliare le prossime due partite, in calendario il 27 novembre a Praga contro lo Slavia e infine il 10 dicembre a Milano contro il Barcellona. In caso di arrivo a pari punti, si terrà conto dei seguenti fattori:

1. Maggior numero di punti negli scontri diretti: nel caso del confronto tra Inter e Borussia Dortmund, 3 a testa (2-0 a San Siro, 3-2 al Signal Iduna Park)

2. Miglior differenza reti negli scontri diretti: +1 Inter

3. Maggior numero di gol segnati negli scontri diretti: 4 Inter, 3 Borussia

4. Maggior numero di gol segnati IN TRASFERTA negli scontri diretti: Inter in vantaggio 2-0

Inter agli ottavi se…

A questo punto la situazione dell'Inter sembra abbastanza chiara. Nelle ultime due partite i nerazzurri devono necessariamente fare almeno tre punti in più del Borussia Dortmund. Lukaku e i suoi compagni di squadra dovranno allora cercare di portare a casa il miglior risultato possibile contro Slavia Praga e Barcellona, dando però anche un occhio ai risultati dei gialloneri tedeschi. Ci sono due combinazioni che regalerebbero gli ottavi di Champions League alla formazione allenata da Antonio Conte: totalizzare una vittoria e un pareggio nei prossimi due incontri, sperando che il Borussia metta in cassa un solo punto e guadagnare la qualificazione grazie alla migliore classifica avulsa rispetto alla squadra di Favre, oppure conquistare 6 punti. Una possibilità, la seconda, che porterebbe l'Inter a quota 10 punti e permetterebbe ai nerazzurri di avere la certezza del pass per gli ottavi. Il Barcellona, vincendo il quinto turno in casa contro il Borussia, salirebbe infatti a 11, mentre il Dortmund salirebbe al massimo a 7 battendo lo Slavia Praga nell'ultimo turno. Viceversa, in caso di vittoria dei tedeschi contro i blaugrana sarebbe il Barcellona a incassare il sorpasso nerazzurro a quota 10. La stessa situazione si configurerebbe con un pareggio tra Barcellona e Borussia. Mancano 180 minuti al termine della fase a gironi, quelli decisivi. Per l'Inter, nonostante il ko di Dortmund, la qualificazione agli ottavi è ancora possibile. 

I più letti