Atalanta-Dinamo Zagabria 2-0: gol e highlights. 1^ vittoria in Champions per i nerazzurri

CHAMPIONS

La squadra di Gasperini conquista la prima vittoria in Champions e, grazie al pareggio del City, tiene vive le speranze di qualificazione. Poco prima della mezz’ora sblocca Muriel su rigore, poi a inizio ripresa arriva il raddoppio su una magia di Gomez. Nel mezzo una super occasione per Hateboer e la traversa di Orsic per la Dinamo Zagabria. Nel secondo tempo c’è spazio anche per un palo nerazzurro, scheggiato da Ilicic al 68’

ATALANTA-DINAMO ZAGABRIA 2-0 (gli highlights)

27' rig. Muriel, 47' Gomez
 

L’Atalanta non molla e mette in cassaforte il primo successo della sua storia in Champions League. Tre punti che, in virtù anche del pareggio tra Manchester City e Shakhtar Donetsk, permettono ai bergamaschi di rimandare agli ultimi 90 minuti il discorso qualificazione. Prestazione strepitosa dei ragazzi di Gasperini, trascinati dal capitano Gomez, autore di almeno 4 tunnel ai danni degli avversari, tra cui quello che fa da apripista alla rete del 2-0 finale contro la Dinamo Zagabria. Il primo sigillo, invece, porta la firma di Muriel, astuto nel guadagnare il tiro dagli 11 metri dopo la traversa di Gosens e freddo poi nel battere Livakovic. La sfida di San Siro, giocata a viso aperto e con incredibile intensità, regala anche un altro legno per parte e altre numerose opportunità di marca nerazzurra che potevano rendere ancora più larga la vittoria. L’Atalanta diventa la 10^ squadra italiana a raccogliere un successo nella moderna Champions: per passare agli ottavi, dovrà battere lo Shakhtar Donetsk nello scontro diretto dell’ultimo turno e sperare ancora in un risultato positivo dei Citizens contro la formazione croata.

Prima gioia in Champions, Gomez incanta San Siro

Gasperini si affida a Muriel in avanti, supportato da Pasalic e Gomez, e lascia inizialmente in panchina Ilicic. In difesa si rivede Kjaer, mentre Hateboer vince il ballottaggio con Castagne sulla corsia destra. Bjelica conferma il 3-5-2, con Petkovic-Orsic coppia d’attacco. L’Atalanta comincia l’incontro con determinazione e aggressività, rendendosi pericolosa due volte nei primi tre giri di orologio. Hateboer spreca clamorosamente in area, sull’assist di Muriel, mentre subito dopo è Pasalic a lisciare sull’appoggio centrale di Gomez. La Dinamo, però, non si fa intimorire e comincia a fare il suo gioco, mantenendo altissimo il ritmo e l’agonismo in campo. I nerazzurri contengono il buon momento degli ospiti e si ripresentano in fase d’attacco, sprecando per la terza volta a un passo dalla porta. È ancora Pasalic a mancare il colpo ravvicinato, ma il gol è nell’aria e arriva al 27’. Gosens riceve una respinta corta della difesa croata, conclude al volo e coglie una clamorosa traversa. L’azione prosegue, con Peric che colpisce in ritardo su Muriel e causa il rigore a favore dei bergamaschi. Dal dischetto si presenta lo stesso colombiano che spiazza il portiere e sigla l’1-0. L’Atalanta vola sulle ali dell’entusiasmo e sfiora anche il raddoppio, ancora con un tentativo del numero 9, fuori di poco dallo specchio. La squadra di Bjelica accusa il colpo e ringrazia il suo centrale difensivo, Dilaver, decisivo nel respingere sulla linea il tiro a botta sicura di Hateboer. Dall’altra parte, invece, Gollini bacia la traversa, fondamentale nel respingere il bellissimo destro a giro di Orsic, grande protagonista anche all’andata.

L’Atalanta parte forte anche nella ripresa e dopo 89 secondi trova il raddoppio, grazie a una magia di Gomez: recupero palla sulla fascia, tunnel con una super giocata e tiro di mezzo esterno a incrociare, dal vertice destro dell'area di rigore, che finisce in rete. Il Papu è scatenato e offre altre opportunità ai suoi per arrotondare il punteggio. Pasalic, da fuori area, non inquadra lo specchio, poi Freuler viene murato al momento della conclusione. Muriel accusa un colpo in un contrasto ginocchio contro ginocchio e lascia il campo a Ilicic. Lo sloveno entra bene e scheggia il palo dopo una triangolazione col solito Pasalic. La palla del 3-0, a un quarto d’ora dal termine, capita sul destro di Gomez che, tutto solo a centro area, si fa parare il tiro ravvicinato e spreca la chance di chiudere la partita. La Dinamo, tuttavia, non ha più la forza fisica e mentale di dimezzare lo svantaggio e rende agevoli gli ultimi istanti prima del triplice fischio. L’Atalanta vince per la prima volta in Champions e torna a sognare la qualificazione.

TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Kjaer, Palomino; Hateboer (65' Castagne), De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez (90' Malinovskyi); Muriel (61' Ilicic). All. Gasperini

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Theophile-Catherine, Dilaver, Peric; Stojanovic (75' Dira), Olmo, Ademi, Ivanusec (67' Gojak), Leovac; Orsic, Petkovic. All. Bjelica


Ammoniti: Theophile-Catherine (DZ), Peric (DZ), Toloi (A), Pasalic (A), Stojanovic (DZ)

1 nuovo post

L’Atalanta ha mantenuto la porta inviolata per la prima volta in Champions League. Più in generale, l’ultimo clean sheet dei nerazzurri nella fase finale di una competizione europea risaliva a dicembre 2017 contro il Lione in Europa League

- di fabrizio.moretto.1992

L’Atalanta è la decima squadra italiana a conquistare un successo nella moderna Champions League, solo Spagna (13) e Germania (12) contano più formazioni con almeno una vittoria nella competizione

- di fabrizio.moretto.1992
Manchester City-Shakhtar Donetsk è terminata 1-1 e, dunque, l'Atalanta è ancora in corso per un posto agli ottavi
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! ATALANTA-DINAMO ZAGABRIA 2-0!
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
92' - Dentro anche Situm per Olmo
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
90' - Ultimo cambio per Gasperini: dentro Malinovskyi al posto di Gomez. Standing ovation per il Papu
- di fabrizio.moretto.1992
87' - La Dinamo sembra non crederci più, con l'Atalanta che non rinuncia ad attaccare per cercare il terzo gol
- di fabrizio.moretto.1992

L’Atalanta ha effettuato nove tiri nello specchio in questo incontro: l’ultima squadra italiana ad aver fatto meglio in Champions League è stata la Roma contro il CSKA Mosca (12) ad ottobre 2018

- di fabrizio.moretto.1992
84' - Battute finali del match: sempre Atalanta in possesso palla, sono calati i ritmi a San Siro
- di fabrizio.moretto.1992
80' - Dieci minuti alla fine: è l'Atalanta che continua a dominare e a provare a segnare il terzo gol. Nessun pericolo, fin qui, per Gollini
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Gomez si divora il 3-0! Il Papu viene imbeccato solissimo a centro area ma, col destro, non riesce a trafiggere il portiere: che occasione per chiudere la partita!
- di fabrizio.moretto.1992
Nel frattempo si segnala il pareggio dello Shakhtar Donetsk all'Etihad
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
75' - Ed è proprio Stojanovic a lasciare il campo a Dira
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
74' - Stojanovic entra in ritardo su Gosens e viene punito con l'ammonizione
- di fabrizio.moretto.1992
71' - Gomez ci prova su punizione! Tiro che aggira la barriera e si spegne sul fondo
- di fabrizio.moretto.1992
PALO DI ILICIC! ATALANTA-DINAMO ZAGABRIA 2-0!
 
68' - Splendida triangolazione, nei pressi del vertice destro dell'area di rigore, tra Ilicic Pasalic: il numero 72 tira a gira col mancino e scheggia il legno
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
67' - Primo cambio per gli ospiti: fuori Ivanusec, dentro Gojak
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
65' - Secondo cambio per Gasperini: dentro Castagne al posto di Hateboer
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche