Lewandowski, poker da record in 14 minuti. Tutti i suoi numeri in Stella Rossa-Bayern

Champions League

Marco Salami

Il polacco è diventato l'unico calciatore insieme a Messi ad aver realizzato per ben due volte quattro gol nella storia della Champions. In assoluto il più veloce di sempre in meno di un quarto d'ora d'orologio. E ora punta al podio dei goleador della competizione in sfida aperta con Benzema

Lewy l'ha fatto di nuovo. Quattro gol come quella volta con la maglietta gialla del Borussia Dortmund contro il Real Madrid. Questa volta nel 6-0 contro la Stella Rossa, conquistando contestualmente una serie di record da vero cannibale della porta. Innanzitutto la velocità: uno, due, tre e quattro nello spazio di 14 minuti e 31 secondi, in assoluto il poker più rapido mai realizzato nella storia. E dire che un gol gli è anche stato annullato…

 

Poi tanti altri numeri da far impallidire gli altri migliori giocatori del mondo. A proposito di campionissimi: Lewy col poker alla Stella Rossa ha eguagliato il primato di Leo Messi, fin qui unico ad aver segnato quattro gol in due diverse partite nella storia della Champions (quattro contro l'Arsenal nel 2010 e addirittura cinque contro il Leverkusen nel 2012). Ora con lui c'è anche il polacco dal gol facile, anzi facilissimo. Uomo da poker in giallonero e adesso anche in Baviera, tanto che è diventato contemporaneamente il miglior marcatore nella storia di entrambe le squadre nella competizione (avendo ora superato il compagno Müller).

Lewandowski e il poker in Dortmund-Real della semifinale 2013
Lewandowski e il poker in Dortmund-Real della semifinale 2013

Robert vs Karim

Dunque uno sguardo alla classifica marcatori eterna della Champions. In testa? Ovviamente ci sono Ronaldo (127) e Messi (113), ma attenzione all'emozionante lotta alle loro spalle per il terzo gradino del podio, tradotto: il primo per i comuni mortali. Attualmente lì c'è il grande Raul, fermo (e così resterà) a quota 71. Lewandowski, con il suo recentissimo poker, è diventato solamente il quinto calciatore della storia ad aver segnato almeno 60 gol nella Champions, ora 63. Davanti a lui c'è Karim Benzema, al quarto posto assoluto a 64, e autore di una doppietta nell'ultimo Real-Psg. Il sorpasso a Raul è già nel mirino per entrambi, ma chi salirà alla fine sul gradino più basso del podio dietro ai due penta-palloni d'Oro?

 

Infine impossibile non menzionare i numeri della stagione attuale di Lewandowski. Diciassette per lui le partite giocate in stagione tra Bundes e Champions: il polacco ha segnato in sedici di queste. Un totale di ventisette reti in venti presenze. Sedici in Bundes e dieci in Europa. E chi lo ferma più?

Lewandowski e il poker in Stella Rossa-Bayern

I più letti