Slavia Praga-Inter, Lautaro Martinez: "Lukaku? Nostro segreto l'altruismo"

Champions League
©Getty

L'argentino inarrestabile anche a Praga e decisivo con una doppietta: "Io e Lukaku lavoriamo sempre per la squadra, il nostro segreto è l'altruismo. E lui è una grande persona". Il belga: "Conte mi aveva detto che dovevo essere decisivo anche in Champions". Fa festa il presidente Zhang

Undici gol in 18 partite, la stagione di Lautaro Martinez è sempre più incredibile. L'argentino ha trascinato i suoi compagni alla vittoria in quel di Praga, un tassello importante in ottica ottavi di finale. Adesso, all'ultima giornata del girone, basterà non fare peggio del Borussia Dortmund, nei confronti del quale i nerazzurri sono in vantaggio negli scontri diretti. Accanto a lui il solito Lukaku, una coppia da sogno. Sì, perché anche il belga ci ha messo lo zampino, segnando la rete del 2-1 e fornendo all'argentino altri due assist: "Lavoriamo sempre per l'Inter - ha spiegato lo stesso Lautaro Martinez nel post gara a Sky Sport - Lukaku è una gran persona dentro e fuori dal campo, lavoriamo sempre per migliorare. La nostra forza è l'altruismo perché quello che conta è la squadra, non i numeri individuali". L'ultimo ostacolo si chiama Barcellona. Calcio d'inizio fra 15 giorni, prima le fatiche Spal e Roma in campionato: "Ci può essere fiducia - ha spiegato Lautaro - bisogna ripartire dai 345' del Camp Nou. La squadra ha fatto progressi importanti e adesso si può giocare una bella chance". 

Lukaku: "Avevo parlato con Conte"

Lukaku non aveva mai segnato in Champions, ma a Praga si è sbloccato. Ne ha fatti tre, due però sono stati annullati. Poco importa, il belga si gode l'undicesima rete in stagione: "Oggi la squadra ha fatto una grande partita con mentalità e voglia di vincere - ha spiegato a Sky Sport dopo il match - era molto importante per noi, ora bisogna continuare a crescere, nella speranza di fare una grande gara anche con la Spal". Se in Serie A i suoi numeri sono straordinari, in Champions era ancora a secco: "Io e il mister abbiamo parlato della mia mancanza di gol in Europa. Dovevo fare la differenza anche qui e oggi mi è riuscito. Barcellona? Non voglio parlare di questo, adesso torna il campionato, dove siamo in una buona situazione e quindi siamo concentrati su quello".

Zhang: "Continuiamo a combattere"

Chi è stato vicino alla squadra in queste ore decisive per il proseguo del cammino in Champions è stato il presidente Steven Zhang, che ha voluto fare festa attraverso la propria pagina Instagram: "Continuiamo a combattere! E non arrendiamoci mai. Mai!", il messaggio del numero 1 nerazzurro.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.