Dinamo Kiev Juventus, Pirlo: "Gara solida. Chiesa uomo giusto per il nostro calcio"

Champions

L'allenatore bianconero dopo il successo nel match d'esordio in Champions a Kiev: "Era importante fare una gara solida. Dybala ha bisogno di giocare, presto tornerà al top della condizione. Chiesa? Uomo giusto per il calcio che vogliamo fare. Chiellini ha avuto un risentimento al flessore"

JUVE-VERONA LIVE

VIDEO. GLI HIGHLIGHTS DI DINAMO KIEV-JUVE

Inizia con un successo l’avventura in Champions League da allenatore per Andrea Pirlo. La sua Juventus, infatti, ha battuto per 2-0 la Dinamo Kiev in trasferta (doppietta nella ripresa di Alvaro Morata), conquistando i primi tre punti nel girone G. “Era importante fare una partita solida rispetto a quella di sabato scorso a Crotone, lunedì siamo risusciti a provare qualcosa, eravamo più organizzati. Potevamo sfruttare meglio le occasioni avute nel primo tempo, poi nella ripresa abbiamo trovato subito il gol e siamo riusciti a gestire meglio la partita”, l’analisi di Andrea Pirlo subito dopo il match. “Come nasce l’idea di schierare Chiellini centrale? Dalla volontà di fare una rotazione a destra, con Kulusevski che si accentrava permettendo a Cudrado di spingere. Poi purtroppo l’infortunio di Giorgio ci ha costretti a cambiare, ma Demiral che l’ha sostituito ha fatto bene", ha proseguito Pirlo. Che ha fatto il punto sulle condizioni di Chiellini, costretto a lasciare il campo al 19’ del primo tempo: “Ha avuto un risentimento al flessore, aveva già avuto lo stesso problema dopo la Nazionale, lo valuteremo nei prossimi giorni”.

"Dybala tornerà al top. Chiesa adatto al nostro calcio"

vedi anche

Gli highlights di Dinamo Kiev-Juve

Pirlo che per la prima volta in stagione ha mandato in campo Dybala al 56’: "Ha bisogno di giocare, si vedeva che non era al 100% quando è entrato. Piano piano lo rivedremo al top della condizione". Sulla disposizione offensiva della squadra: "La mia idea è di avere più giocatori offensivi: Chiesa può giocatore su entrambe le fasce, Kulusevski si accentra, poi c’è Ramsey, Morata, senza dimenticare Ronaldo e Dybala. La struttura offensiva potrebbe cambiare, ma gli interpreti sono nella posizione giusta”. Pensiero finale su Chiesa: "E’ adatto per quello che vogliamo fare, non deve fare il quinto, ma l’attaccante. In fase difensiva invece è il quarto centrocampista. Questa gara l’ha giocata a sinistra, col Crotone a destra, può giocare bene su entrambe le fasce”" ha concluso Pirlo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche