Real Madrid-Inter, Barella espulso al 64': punita la reazione su Militao. VIDEO

CHAMPIONS
©Getty

È accaduto nel secondo tempo al Bernabeu, scintille tra il centrocampista nerazzurro e il difensore brasiliano dopo un contrasto nei pressi della linea del fallo laterale. Nicolò s'innervosisce e reagisce nei confronti dell'avversario. Dopo il check del Var, Brych ammonisce Militao ed estrae il rosso diretto per Barella. Inzaghi: "Ha fatto un errore grave, spero non ricapiti più"

HIGHLIGHTS REAL MADRID-INTER

Niente sorpasso al 1° posto per l'Inter di Simone Inzaghi, battuta 2-0 al Bernabeu dal Real Madrid che sarà testa di serie al sorteggio degli ottavi di lunedì. Diverse le occasioni create e non sfruttate dai nerazzurri, una delle quali ha visto protagonista Nicolò Barella ad inizio ripresa. Alto il destro del centrocampista al 48’, chance sprecato sull’1-0 provvisorio per la squadra di Ancelotti. Meno di un quarto d’ora più tardi, invece, un altro episodio ha visto protagonista in negativo il numero 23 dell’Inter.

Reazione, rissa e rosso diretto a Barella

approfondimento

Champions, le squadre qualificate agli ottavi

Al minuto 62 Barella va a contatto con Militao nei pressi della linea del fallo laterale, contrasto che vede Nicolò rimediare una spallata dall’avversario e finire contro i cartelloni pubblicitari. Immediata la reazione del nerazzurro, scintille col brasiliano e petto contro petto che impone l’intervento delle squadre per dividerli. L'arbitro Felix Brych vede tutto e, pochi istanti dopo l’episodio, inizia il check del Var per valutare se il provvedimento nei confronti di Barella possa essere il rosso diretto. Sarà proprio la reazione a costargli l'espulsione, mentre Militao se la cava col giallo. Sotto di un gol e di un uomo, l’Inter incasserà il definitivo 2-0 del neoentrato Asensio chiudendo il girone al 2° posto.

Inzaghi: "Barella ha fatto un errore grave"

leggi anche

Inzaghi: "Grande rammarico, mostrata personalità"

Simone Inzaghi ha commentato l'episodio nel post-partita a Sky Sport: "Barella ha fatto un errore grave, è intelligente e ha capito  l'errore. A fine partita ha chiesto scusa a tutti. Era una partita aperta. Mi spiace perché per noi è un giocatore importante. Ha esperienza internazionale e per noi è importante: non doveva farlo ma gli servirà in futuro. Spero non capiti più in futuro né a lui né agli altri giocatori".

©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche