Psg-Juventus, Galtier: "Allegri ha la malizia degli allenatori italiani"

Champions League
©Ansa

L'allenatore francese alla vigilia del match di Champions: "La Juve ha molta esperienza, con la sua organizzazione in campo è difficile creare occasioni. Noi favoriti per la vittoria finale? No, ci sono 8-9 squadre". Mbappé elogia Vlahovic: "Tra i migliori della sua generazione"

PSG-JUVE LIVE

"Allegri pensa al Benfica? Lui è molto più esperto di me in Champions e ha la malizia degli allenatori italiani che rispetto molto". Parla così Christophe Galtier alla vigilia di Paris Saint Germain-Juventus, rispondendo all'allenatore bianconero che aveva indicato nel Benfica il vero avversario della Juve in Champions league. Il tecnico del Psg non si fida e tiene alta l'attenzione in vista del match del Parco dei Principi: "La Juventus è una squadra con molta esperienza che conosce bene questa competizione, una formazione molto difficile da battere - spiega in conferenza stampa - Si dice che la Juve sia in difficoltà, ma con la sua organizzazione in campo è difficile creare occasioni. La Juve è molto forte sulle transizioni, con giocatori di molta qualità come Vlahovic".

"Favoriti per la vittoria finale? No, ci sono 8-9 squadre"

leggi anche

Psg-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Per il Paris Saint Germain inizia una nuova Champions con la consueta pressione sulle spalle di dover inseguire la vittoria finale. Per Galtier, però, i parigini non sono i favoriti: "Ogni anno ci sono 8-9 squadre che potenzialmente possono vincere, ma non tutte arrivano fino alla fine - ammette - Il Psg vuole vincere, però non penso che siamo i favoriti".

"Contento di Donnarumma, dispiace l'assenza di Di Maria"

leggi anche

Di Maria si ferma ancora: col Psg non ci sarà

Galtier, infine, ha parlato delle prestazioni di Gigio Donnarumma e commentato l'assenza di Angel Di Maria: "Sono contento di quel che Donnarumma dà alla squadra - ammette - Lui titolare? La gerarchia è così, lavora molto, è partecipe e deve essere disponibile se c'è bisogno. Dispiace che Di Maria non possa tornare, ha scritto belle pagine qui ed è stato esemplare". 

Mbappé: "Vlahovic tra i migliori della sua generazione"

Al fianco di Galtier è intervenuto in conferenza stampa Kylian Mbappé che ha speso parole di elogio nei confronti di Vlahovic: "È un giocatore di grande qualità e ha confermato di essere tra i migliori della sua generazione - spiega - Può fare di più e meglio, anche se ha dato già molto. Il futuro dirà se può diventare uno dei grandi". Presentando il match, invece, l'attaccante francese ha spiegato l'importanza del match: "È importante battere le grandi squadre come la Juventus, sta a noi iniziare bene".