Lazio-Milan, le probabili formazioni: Immobile c’è, Cutrone sorpassa Kalinic

Coppa Italia

Le due squadre preparano la semifinale di Coppa Italia e lavorando nel freddo di Roma. Dopo il turnover col Sassuolo Inzaghi ritrova i suoi titolare nel 3-5-1-1 con Luis Alberto al posto di Felipe Anderson. L'attaccante centrale nei rossoneri dovrebbe essere l'italiano, che ha sorpassato Cutrone nelle idee di Gattuso

Un mese dopo lo 0-0 dell’andata a San Siro, Milan e Lazio si ritrovano per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, questa volta allo stadio Olimpico per giocarsi il passaggio alla finale della competizione. Le due formazioni che nelle scorse ore hanno avuto anche qualche problema per quanto riguarda la preparazione della sfida a causa delle difficili condizioni meteo della Capitale, si avvicinano così all’importante impegno in programma domani sera. Prove tecniche e tattiche per i due allenatori che devono scegliere la migliore formazione da mandare in campo. Per quanto riguarda la squadra di casa, Simone Inzaghi punta ancora tutto su un Ciro immobile in grande forma. L’allenatore - quando possibile - non rinuncia mai al suo attaccante e nelle ultime ore sono stati infatti allontanati i pensieri che potevano far ipotizzare un turno di riposo per il giocatore a segno su rigore anche nell’ultima partita.

Immobile c’è, Luis Alberto per Felipe

In casa biancoceleste poi da registrare anche il ritorno in campo di quei giocatori risparmiati a Reggio Emilia la scorsa domenica contro il Sassuolo. 32 gol della 32 partita stagionale per Immobile che sarà in campo, mentre per quanto riguarda il suo partner attacco c’è ancora qualche dubbio da sciogliere; dal primo minuto dovrebbe esserci nuovamente Luis Alberto, pronto a prendere il posto di Felipe Anderson schierato nell’ultimo turno di campionato. 3-5-1-1 il modulo scelto, centrocampo con Parolo, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic al centro mentre sulle fasce da una parte ci sarà Lulic e dall’altra Marusic - fermato per le prossime due partite di campionato per squalifica dopo il rosso di domenica scorsa - favorito su Basta. Difesa a tre con Radu, De Vrij e Caceres (in ballottaggio con Bastos) davanti a Strakosha. La Lazio cerca dunque il gol contro una delle poche informazioni che in questa stagione l’ha messa più in difficoltà dal punto di vista realizzativo, fondamentali saranno sì i movimenti degli attaccanti ma anche gli inserimenti dei centrocampisti che si stanno rivelando armi preziose dal punto di vista offensivo. Dopo l’allenamento pomeridiano a Formello - con il centro sportivo che nelle scorse ore è stato liberato dalla neve - verranno sciolti probabilmente anche gli ultimi dubbi.

I convocati di Inzaghi

Simone Inzaghi ha diramato l'elenco dei convocati per la semifinale di ritorno contro il Milan. Portieri: Guerrieri, Strakosha, Vargic. Difensori: Basta, Bastos, Caceres, de Vrij, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Patric, Radu, Wallace. Centrocampisti: Felipe Anderson, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Murgia, Parolo. Attaccanti: Caicedo, Immobile, Nani.

Sorpasso Cutrone, confermato il 4-3-3 delle certezze

Passando in casa Milan, i rossoneri arrivano dalla vittoria contro la Roma che ha dato slancio a tutto l’ambiente. Rino Gattuso e i suoi ragazzi non intendono fermarsi e al momento l’allenatore ha un unico dubbio in attacco; anche in questo caso la formazione verrà provata nel pomeriggio durante la rifinitura allo Stadio Olimpico. Da valutare le condizioni di Nikola Kalinic, che se dovesse aver completamente riassorbito la pubalgia che da alcune settimane gli impedisce di essere al 100% potrà scendere in campo, ma dal secondo tempo: Patrick Cutrone è infatti favorito per partire dal primo minuto. Confermati quindi gli undici schierati con quel 4-3-3 che ha permesso al Milan di trovare stabilità e risultati nelle ultime settimane. Davanti a Donnarumma difesa con Romagnoli e Bonucci centrali e Ricardo Rodriguez con Calabria terzini. L’ex Biglia sarà il centrale di centrocampo affiancato da Bonaventura e Kessié mentre, in attacco, Cahlanoglu e Suso saranno a supporto della punta centrale. Due risultati su tre per il Milan, freddo e ghiaccio a Roma con le squadre di Inzaghi e Gattuso che corrono verso la semifinale con l’intenzione di centrare il primo obiettivo stagionale e giocarsi così un trofeo nella finale contro la vincente di Juventus-Atalanta.

I più letti