Milan-Napoli, Ancelotti: "Non siamo stati all'altezza. Allan sostituito? Scelta tecnica"

Coppa Italia

Il commento dell'allenatore degli azzurri dopo la sconfitta contro il Milan: "Manca la brillantezza necessaria per poter superare difese così, in questo momento non lo siamo. Allan? E' nostro, ha avuto qualche tentennamento ma per noi è molto importante e lo sarà in futuro"

MILAN-NAPOLI 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

FOTO. LA PRIMA NOTTE MAGICA DI PIATEK

MERCATO IN DIRETTA, TUTTE LE TRATTATIVE

Poco Napoli e tanto Milan, l'ha detto anche Ancelotti: "In questo momento non siamo brillanti, è mancato questo, non abbiamo la lucidità necessaria per superare difese così". Niente semifinale di Coppa Italia per il Napoli, che perde 2-0 contro il Milan a San Siro (due gol di Piatek). Carlo Ancelotti ha commentato la sconfitta dei suoi nel post partita. 

"Non siamo stati all'altezza"

La gara è stata condizionata da due situazioni su palle lunghe, abbiamo provato a recuperarla ma il Milan era molto chiuso. In questo momento non siamo abbastanza brillanti per scardinare una difesa così, non siamo all'altezza. Abbiamo avuto qualche possibilità, ma è difficile perché non c'è la brillantezza necessaria. Senza quei due errori avremmo avuto più spazio, la partita è stata condizionata dai due gol su errori nostri".

"Allan ha tentennato, ma è molto importante"

Capitolo Allan: il centrocampista è stato cercato dal Psg, ma alla fine è rimasto al Napoli. Contro il Milan è stato sostituito da Ounas all'intervallo, ma non c'è nessun caso: "Ha fatto la sua partita, come tutti gli altri del resto. Non stava giocando male, ma volevo aprire un po' il gioco con un attaccante in più. Allan è un calciatore nostro, ha avuto qualche tentennamento ma per noi è molto importante, lo sarà anche in futuro".  

"Obiettivi? Teniamo all'Europa League"

Ancelotti ha parlato degli obiettivi stagionali, la Coppa Italia è sfumata: "In campionato dovremo dare il meglio, la Juventus lo vincerà per merito suo e non per demerito nostro, lo testimoniano gli otto punti di vantaggio sull'Inter, che è terza. L'obiettivo della Champions League è molto importante per tutte le società, siamo felici da restare fuori dalla corsa che ci sarà. E poi c'è l'Europa League, non dimentichiamolo, ci teniamo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche