Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
27 febbraio 2019

Fiorentina-Atalanta, Pioli: "Qualche rammarico, ma abbiamo qualità per vincere a Bergamo"

print-icon
pio

Stefano Pioli (getty)

L'allenatore viola dopo il 3-3 della semifinale di andata di Coppa Italia: "Partita bella e strana, siamo stati bravi a mantenere il gioco. Rammarico per aver subito il 3-2, ma sono sicuro che abbiamo le qualità per vincere a Bergamo". Sulla coreografia del Franchi per Astori: "Complimenti a tutta Firenze"

FIORENTINA-ATALANTA 3-3: GOL E HIGHLIGHTS

Una pioggia di gol al Franchi. Nonostante il doppio svantaggio iniziale, la Fiorentina riesce a chiudere sul 3-3 la semifinale di andata di Coppa Italia contro l’Atalanta, tenendo così tutto aperto in vista del ritorno a Bergamo. Un risultato che inevitabilmente complica le ambizioni di finale dei viola (servirà presumibilmente una vittoria al ritorno), ma una reazione che lascia comunque soddisfatto Stefano Pioli: “È stata una partita con tanti capovolgimenti, loro sono stati più bravi a sfruttare le prime occasioni - ha spiegato l’allenatore nel post - Ma noi abbiamo continuato a fare il nostro gioco, rimanendo pericolosi. Il grande rammarico è stato subire il 3-2. Volevamo prenderci un vantaggio, ma abbiamo le qualità per passare a Bergamo. Credo sia stata una bellissima gara, con le difese che hanno sofferto la qualità degli attaccanti”.

"Siamo sul pezzo. Coreografia per Astori? Complimenti a Firenze"

Pioli ha poi parlato del rapporto con Gasperini: “Il passato è superato, siamo due avversari che vogliono cercare di superarsi e ce la mettiamo tutta. Cosa non mi è piaciuto? Abbiamo concesso qualche ripartenza - ha precisato - dobbiamo limitare certe situazioni. L'Atalanta ha attaccanti molto forti e se vogliamo vincere a Bergamo dobbiamo cercare di vincere qualche duello in più di oggi. Anche loro però hanno sofferto i nostri spunti offensivi”. Sui cambi: “Nel secondo tempo ci siamo messi meglio sul campo. Ricordiamoci però che le partite mutano e siamo stati in grado di riprenderla fino all'ultimo. Dei quattro centrocampisti di domenica scorsa avevo già deciso di farne giocare solo tre dall'inizio, per questo Edimilson è entrato dopo. Sapevamo che ci avrebbero fatto giocare di più sulla destra, ma nel secondo tempo anche Biraghi sulla sinistra ha messo cross interessanti. Ma ripeto che in fatto di produzioni offensive abbiamo fatto bene sia noi che l’Atalanta”. Una battuta finale sulla squadra: “Non si risparmia, il fatto di aver tenuto all'Atalanta così come all'Inter vuol dire che siamo ancora sul pezzo, questa è stata una settimana molto dispendiosa, vogliamo cercare di fare bene. Coreografia su Astori? Faccio i complimenti a Firenze, perché la città quando viene chiamata ad esser presente non manca mai”, ha concluso.

Chiesa: "Pari amaro, ma qualificazione aperta"

Sulla scia di quelle di Pioli anche le parole di Federico Chiesa, ancora protagonista con un gol e un assist: "Oggi la curva ha reso omaggio a un grande capitano, Astori, che non c'è più, ma che ci portiamo dentro ogni giorno, ogni allenamento ed è sempre qui con noi che lotta. Penso si sia visto anche oggi. Questa è la Fiorentina: non molliamo. Gol e assist? Sì, ma è una partita amara - ha detto nel post - L'abbiamo ripresa, ci aspetta un grande ritorno a Bergamo e adesso dovremo dare tutto per questa gente. Siamo stati lì per 90', dove abbiamo sbagliato ce lo dirà poi il mister. A Bergamo sarà una battaglia, ci andremo con Davide e i nostri tifosi. Ancora è tutto aperto, la qualificazione è a portata".  

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi